Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

SCI: A Roccaraso, tre atlete fanno 'ein plein' nelle gare del week end

  • Scritto da Diana Kuhne

sci roccaraso 3

Si sono svolte a Roccaraso, nel week end appena trascorso, 4 gare riservate agli atleti dagli 11 ai 16 anni del Comitato Campano.

Sabato erano in programma due slalom per le diverse categorie e Semire Daudi dello sci club Aremogna (ragazzi), Carlotta Caloro (allievi) e Sofia de Nunzio (cuccioli 1) dello sci club Napoli, hanno vinto nelle rispettive categorie. Le tre campionesse hanno riconfermato la prima posizione anche nelle gare di domenica, un Gigante per le prime due e una prova di Skicross per la più piccola.

Nello slalom hanno vinto anche Jacopo Mander dello sci club Napoli (cucc.1) Gaia Porzio e Marco Mancini del Vesuvio (cucc 2) e, rispettivamente nella categoria allievi e ragazzi, Alessandro Quaranta e Lucio Materazzo del SAI.

Domenica, invece, si gareggiava su piste diverse: ragazzi e allievi al Pallottieri in gigante per conquistare il trofeo intitolato a Calisto del Castello, messo in palio dallo sci club Aremogna, mentre i cuccioli sulla pista Valleverde per lo spettacolare skicross con piccoli salti e curve paraboliche. Lo sci club Napoli, che ha organizzato la gara ha trasmesso una diretta Facebook per consentire ai genitori che per le norme anti-covid non potevano essere al traguardo, di tifare per i piccoli atleti assistendo alla gara da casa.

Le altre vittorie di giornata sono state per Giovanni Rosiello del Sai tra i nati nel 2010 e nella classe 2009 Giada d'Antonio del Vesuvio e Nicola Spada dello Ski Race 3000.

Il trofeo del Castello è stato vinto da Luigi Attanasio dello sci club Settecolli che, seppure più piccolo, si conferma il più forte facendo registrare il miglior tempo assoluto. Il primo negli allievi è stato Francesco Marasco del SAI Napoli. La premiazione si è svolta, sotto una fitta nevicata, ai piedi della nuova telecabina, che ha accolto tutti gli atleti dello sci club Aremogna che hanno vinto il premio come migliore società.

Add a comment

SCI: Primo week end di gare a Roccaraso per gli sciatori campani

  • Scritto da Diana Kuhne

carlotta caloro

Parte la stagione agonistica col primo week end di gare riservato alla categoria ragazzi e allievi (13-16 anni), con due gare organizzate a Roccaraso dal Sai Napoli.

In palio il trofeo "Alessandra Gambardella",vinto nello slalom Gigante dal tredicenne Luigi Attanasio, dello Sci club Settecolli, che nella classifica assoluta, ha sbaragliato anche gli avversari più grandi di lui.

Trionfo anche per Carlotta Caloro dello Sci club Napoli e Francesco Marasco del Sai che hanno vinto sia lo slalom di sabato, sia il gigante di domenica, dominando la categoria allievi.

Tra le ragazze, invece, la vittoria è andata ad Alice Caronti, dello Sci club 3punto3, nel Gigante e a Semire Daudi dello Sci club Aremogna, tra i pali stratti. Lo "speciale" della categoria ragazzi maschile è stato vinto, invece, da Lucio Materazzo del SAI Napoli.

Alle gare hanno partecipato 120 atleti, numero massimo consentito dalle direttive FISI anti Covid-19, che hanno caratterizzato tutte le fasi della gara, dalla misurazione della temperatura all'uscita della cabinovia, all'uso delle mascherine fino a 5 minuti della partenza e per essere nuovamente indossate al termine della gara.

Anche la premiazione, che si è svolta nell'area del traguardo, sono state seguite le norme di prevenzione, con le dovute distanze e in assoluta assenza di pubblico e parenti.

Add a comment

Il Direttore Aci Salerno, Giovanni Caturano, insignito della Stella al merito Sportivo

  • Scritto da ACI Salerno

Stella al Merito Sportivo Coni

Giovanni Caturano, Direttore dell'Aci Salerno è stato insignito, dal Presidente del Coni Giovanni Malagò, della Stella di Bronzo al merito sportivo per l'anno 2019, in riconoscimento delle benemerenze acquisite nella sua attività dirigenziale.

Il Dr. Caturano, in Aci da 35 anni, e da oltre 26 anni Direttore di diversi Automobile Club, ha sempre dedicato, con passione ed entusiasmo, la più ampia attenzione allo sport automobilistico promuovendone i veri valori, collaborando direttamente ed attivamente all'organizzazione di numerose gare (dalle più prestigiose a quelle meno blasonate), offrendo il suo supporto in tante altre, valorizzando in ogni possibile occasione, anche attraverso la sua attività di giornalista pubblicista, le attitudini e l'impegno dei piloti, delle scuderie e degli Ufficiali di Gara, cercando di coinvolgere le nuove generazioni, e sempre con l'obiettivo di unire i diversi gruppi e le diverse anime del motorsport.

Il Presidente del Coni Malagò, nella lettera con la quale ha comunicato al Direttore Caturano di avergli conferito la Stella di Bronzo al Merito Sportivo, si è congratulato con lui, gli ha attestato le capacità e i risultati conseguiti nella sua attività e gli ha espresso profonda riconoscenza per la collaborazione e l'impegno dedicati allo sport in tanti anni di servizio.

L'onorificenza verrà consegnata, appena l'emergenza Covid lo consentirà, nel corso di una cerimonia predisposta dal Comitato Territoriale del CONI.

Il Presidente dell'Automobile Club Salerno - Vincenzo Demasi - ha espresso tutta la propria soddisfazione personale, del Consiglio Direttivo e dell'Ente che presiede, per questo ambìto e prestigioso riconoscimento conferito al Direttore dell'Aci Salerno Giovanni Caturano. "Il dr. Caturano - ha dichiarato il Presidente Demasi - ha ottenuto questo riconoscimento per la sua lunga attività svolta in Molise nell'organizzazione di importanti gare automobilistiche nelle province di Campobasso e Isernia, ma da quando dirige anche l'Automobile Club Salerno ha subito saputo dare un nuovo impulso all'attività sportiva anche nel salernitano coinvolgendo intorno all'Ente i tanti ufficiali di gara, i piloti e le scuderie. Sono certo - ha confermato il Presidente Demasi - che saprà conseguire e far conseguire all'Aci Salerno altrettanti traguardi e soddisfazioni.

"Sono particolarmente commosso ed orgoglioso dell'onorificenza a me conferita dal CONI - ha dichiarato Giovanni Caturano - e sento il dovere, ma soprattutto il piacere, di condividere la mia soddisfazione con i tanti amici con i quali ho avuto il piacere di collaborare in tutti questi anni, ed in particolare i Presidenti degli Automobile Club del Molise Emilio Monaco, Domenico Mastronardi, Raffaele Sassi, Paolo Rizzi e Luigi Di Marzo, i tanti Consiglieri degli Automobile Club molisani che si sono avvicendati, il Vice Presidente dell'Aci Campobasso Luciano Matteo, con il quale ho potuto condividere il mio intero percorso molisano, i Delegati e Fiduciari sportivi Silvio Crolla, Pasquale Mancino, Saverio Ricciardi e Mario Testa e i tanti Ufficiali di Gara, piloti, scuderie, organizzatori e appassionati.

Sono certo che anche a Salerno, grazie alla professionalità e all'entusiasmo del Presidente dell'Automobile Club Vincenzo Demasi e dell'intero Consiglio Direttivo ed in particolare dei Consiglieri delegati allo Sport Vito Sacco e Ferdinando Parisi, e con il Fiduciario Provinciale Antonio Milo, sapremo lavorare tutti insieme per promuovere lo sport e i suoi veri valori, per raggiungere nuovi traguardi e nuove soddisfazioni".

Add a comment

Un titolo italiano sotto l’albero per la sciatrice Michelle Valentini

  • Scritto da Diana Kuhne

Michelle-Valentini-1

Il più bel regalo di Natale è quello di Michelle Valentini, che ha vinto il titolo italiano Giovani ai Campionati Cittadini 2020/21. L'atleta diciottenne dello sci club Aremogna, ha conquistato il pettorale tricolore in Gigante proprio il 24 dicembre di Alleghe (BL), con una gara spettacolare.

In prima manche era 12esima con un distacco dalla prima classificata di 1.4 secondi.

Nella seconda prova ha fatto registrare il miglior tempo assoluto risalendo la classifica fino a posizionarsi alle spalle della russa Yakovishina, con un distacco totale di 21 centesimi di secondo, e prima delle italiane, aggiudicandosi così il titolo di campionessa italiana Cittadini, categoria Giovani. Michelle, con questa prestazione, ha abbattuto il muro dei 50 punti FIS (49,91) entrando nella rosa delle sciatrici più forti d'Italia.

Era partita da Roccaraso il 20 dicembre, in treno, per partecipare ai Campionati tricolori in programma nella località sciistica del Veneto ed è ritornata con il risultato (fino ad ora) più importante della sua carriera.

Una vittoria che ha riempito di orgoglio la sua famiglia, il suo allenatore Thomas Marcocig e il suo preparatore Davide Cuccarollo che l'ha seguita in questi anni, ma apre il cuore di tutti gli atleti del comitato Campano, nella speranza di una regolare ripresa della stagione agonistica.

Add a comment

Sport dilettantistico, sostegni a favore delle società sportive

  • Scritto da key4biz

sports-tools-

La Regione Lazio tramite questa misura vuole promuovere una procedura finalizzata alla concessione dei contributi a fondo perduto in favore delle Società Sportive Dilettantistiche (SSD) e Associazioni Sportive Dilettantistiche.


Soggetti beneficiari

Beneficiari dei contributi sono le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) e Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD).


Tipologia di interventi ammissibili ed entità del contributo

Le Società Sportive Dilettantistiche (SSD) e Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) possono presentare una sola domanda per una delle categorie di partecipazione di seguito indicate, fermo restando che non è possibile partecipare ad entrambe le categorie e che si può presentare una sola domanda per singolo soggetto sportivo:
a) Contributo a fondo perduto di importo pari ad € 1.000,00 (mille/00) in favore dei suddetti soggetti che organizzino attività sportive e/o manifestazioni sportive ma che NON abbiano anche la gestione di spazi deputati all'esecuzione delle predette attività;

b) Contributi a fondo perduto di importo pari ad € 2.000,00 (duemila/00) in favore dei suddetti soggetti che oltre ad organizzare attività sportive e/o manifestazioni sportive abbiano anche il costo derivante dalla gestione (locazione, comodato, concessione) di uno spazio deputato all'esecuzione di attività sportive (a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo; palestre, piscine, campetti, etc.)

La dotazione finanziaria è di € 1.998.006,22.

Scadenza

Le domande devono essere inviate entro il 23/12/2020.

Add a comment