Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

L’Enrico Millo si ferma ad un passo dalle Final Four: campani eliminati dalla Boville Marino

  • Scritto da Mario D'Amato

Enrico Millo 20 21L'Enrico Millo di Baronissi dice addio al sogno di centrare la seconda qualificazione consecutiva alle Final Four del massimo campionato di Bocce, specialità Raffa.

La squadra del presidente e tecnico Franco Montuori, nel play-off per accedere al grande evento in programma il 3 e il 4 luglio a San Giovanni Persiceto, non è riuscita a prendersi la rivincita sui Campioni d'Italia in carica della Boville Marino, con cui si era giocata lo scudetto nella finalissima della passata stagione. Capitan Francesco Santoriello e compagni, sconfitti per 3-5 in Campania nella gara di andata, avevano bisogno di un'impresa nella sfida di ritorno che si è disputata sabato 19 giugno in casa dei laziali; gli esperti giocatori della Boville, tuttavia, non si sono fatti sorprendere e hanno indirizzato subito la contesa dalla loro parte. Nel primo turno di gioco, infatti, se su una corsia le formazioni si sono divise i due set di terna, sull'altra Giuliano Di Nicola si è imposto nel doppio confronto con l'individualista della Millo, Mario Scolletta; nella seconda frazione di gioco, poi, i padroni di casa hanno archiviato la pratica, alla prima occasione utile, con Palma e Santucci, che hanno superato la coppia campana composta da Santoriello e Ferrara, mettendo in cassaforte il punto decisivo per la qualificazione. Sul 4-1 a favore di Boville, l'incontro è finito poiché non aveva più alcun senso giocare i tre set rimanenti.

"Il risultato rispecchia i valori delle squadre – ha dichiarato il presidente dell'Enrico Millo, Franco Montuori –; abbiamo perso le nostre possibilità di superare il turno nella sfida di andata. Tuttavia, possiamo ritenerci soddisfatti, in quanto abbiamo disputato un altro campionato di alta classifica, centrando l'obiettivo di qualificarci quantomeno ai play-off. Certo, arrivare di nuovo alle Final Four sarebbe stato bello, purtroppo quest'anno non ci siamo riusciti".

Add a comment

SCONFITTA PER L'ENRICO MILLO NELLA GARA DI ANDATA DEI PLAYOFF

  • Scritto da Mario D'Amato

Enrico Millo 2021

Servirà un'impresa all'Enrico Millo nella sfida di ritorno con i laziali della Boville Marino per centrare la qualificazione alle Final Four che, tra il 3 e il 4 luglio, a San Giovanni in Persiceto, assegneranno il Tricolore della Raffa.

La squadra del Presidente e tecnico Franco Montuori, che ha chiuso la regular season al terzo posto del Girone 1, nel primo atto del remake della finale scudetto dello scorso mese di ottobre, che si è disputato nel pomeriggio di sabato 5 giugno a Baronissi, si è arresa – con il punteggio di 3-5 – ai Campioni d'Italia in carica. In particolare, il primo turno di gioco è terminato in parità; poi, nella seconda parte dell'incontro, capitan Francesco Santoriello e compagni sono riusciti a prevalere solo in una delle quattro sfide a coppia.

"Speriamo davvero di ricompattarci - ha dichiarato il presidente dell'Enrico Millo, Franco Montuori - e di ritrovare fiducia in noi stessi. Nonostante la sconfitta, la partita è ancora aperta. I nostri avversari sono fortissimi; ma, fra due settimane, avremo l'opportunità di scrivere una pagina importante per la storia del nostro club".

Nell'altro match dei playoff l'Oikos Fossombrone (terza del Girone 2) si è imposta con il punteggio di 6-2 sulla Nova Inox Mosciano (seconda del Girone 1). Gli incontri di ritorno, che stabiliranno quali squadre si contenderanno il titolo con la MP Filtri Caccialanza di Milano e la Possaccio di Verbania, già qualificate alle Final Four, si disputeranno sabato 19 giugno.

Add a comment

BASKET IN CARROZZINA: LE GIOVANI VOLPI ROSSE CAMPIONI D'ITALIA

  • Scritto da Simonetta de Chiara Ruffo

Volpi Rosse Menarini 23052021 copy

Una giornata storica quella di ieri per la formazione giovanile delle Volpi Rosse Menarini. La squadra fiorentina di basket in carrozzina si aggiudica, infatti, lo scudetto vincendo contro la formazione romana "Giovani e Tenaci" per 86-39. Lo scudetto è il giusto coronamento per l'impegno della società a livello sportivo, ma anche per la quotidiana attività sociale e di inclusione. Adesso manca l'ultimo tassello per completare una stagione perfetta: sabato e domenica la squadra senior delle Volpi Rosse Menarini si giocherà, proprio a Firenze, la promozione in Serie A.

"Un percorso che ci ha visto vincere sempre!" – commenta Ivano Nuti, presidente delle Volpi Rosse Menarini – "Abbiamo sconfitto la blasonata Briantea84 Cantù, poi Padova campione uscente e tutte le altre fino alla doppia finale con i Giovani e Tenaci di Roma. Tutto ciò è frutto di tanto lavoro con i nostri ragazzi nati e cresciuti nella nostra società. Il merito maggiore va proprio a loro, agli allenatori e alle loro famiglie che hanno fatto in modo di non farli mai mollare. Questa conquista è una grande iniezione di autostima che sicuramente questi ragazzi si ritroveranno nell'affrontare il loro percorso di vita".

Il coach Alessandro Chierici: "Siamo molto contenti di questo scudetto, che gratifica il lavoro di tutta la squadra. Dobbiamo essere consapevoli che si tratta di un punto di partenza e non di arrivo da cui trarre la forza per fare sempre meglio sia in campo che nella vita. Prossimo obiettivo è ben figurare al concentramento organizzato a Firenze, il 29 e 30 maggio, per la promozione in serie A della nostra prima squadra".

Cosimo Guccione, Assessore allo Sport del Comune di Firenze: "Siamo molto contenti di questa vittoria, una bellissima pagina per il basket in carrozzina italiano e lo sport fiorentino. Questo successo è il risultato di un lavoro importante. Un grande plauso al presidente Ivano Nuti, allo staff, alla società e agli atleti per una stagione ricca di emozioni ma anche a coloro che hanno manifestato vicinanza a questa bella realtà che ha portato in alto il nome di Firenze".

Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, azionisti e membri del Board di Menarini (title sponsor delle Volpi Rosse Menarini) dichiarano: "Tutta la Menarini è orgogliosa di questi ragazzi volenterosi, pieni di passione, grinta e grande spirito di unione e solidarietà. Li seguiamo da dieci anni e abbiamo visto crescere molti di loro che sono diventati un grande punto di riferimento per i più piccoli. Il loro impegno e quello dello staff sono encomiabili e Menarini è fiera di ogni singolo giocatore. Questo è un traguardo e una vittoria incredibile che meritavano! Complimenti ai "Giovani Campioni d'Italia"!"

Questa la squadra dei giovani campioni d'Italia: Riccardo Innocenti, Matteo Mordenti, Samuele Cini, Joel Boganelli, Andrea Mucci, Daniele Filippeschi, Luigi Tozzi, Riccardo Tozzi. I coach Alessandro Cherici e Antonio Calamai.

Add a comment

Premio Capri - Allenare nel calcio femminile, prima edizione 4 Giugno 2021

  • Scritto da ASD Anacapri

premio capri allenare nel calcio femminile prima edizione

Prima edizione del Premio Capri – Allenare nel calcio femminile, organizzato dal Gruppo Regionale AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio), attraverso la responsabile nazionale del calcio femminile, dottoressa Valentina De Risi, in collaborazione con l'ASD Anacapri, da anni impegnata nel progetto crescita del calcio sull'isola azzurra, che si terrà presso la sala "Luigi Pollio" il 4 giugno 2021 alle ore 17:00.

Anche in Italia, ormai, con molto ritardo rispetto al resto d'Europa e del Mondo, il Calcio Femminile sta acquisendo sempre più l'importanza che merita nel panorama calcistico nazionale. Non poteva essere altrimenti, del resto, in un paese dove il calcio è una religione e che si è fregiato di quattro titoli mondiali.

Nel suo piccolo, allo sdoganamento del calcio femminile ha contribuito anche il convegno "Allenare nel Calcio Femminile", organizzato da ben cinque anni in Campania sotto l'egida dell'AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio).

Nell'ultima delle 5 edizioni, ospite d'eccezione è stata Milena Bertolini, Commissario Tecnico della Nazionale.

Per la sesta edizione, ci sarà un parterre ricco di qualità tra cui Renzo Ulivieri, presidente dell'Associazione Italiana Allenatore di calcio e Betty Bavagnoli, allenatrice della Roma, vincitrice della Panchina d'Oro e vincitrice della Coppa Italia.

Inoltre, ospite dell'evento Vito Tisci, presidente del settore giovanile e scolastico della FIGC.

Add a comment

Raffa, Serie A: Enrico Millo ai play-off: sfiderà i Campioni d’Italia della Boville - La Kennedy centra l’obiettivo salvezza

  • Scritto da Mario D'Amato

Accessori Moda Kennedy 2021

La Regular Season del Campionato di Serie A di Bocce – specialità Raffa – si è conclusa, sabato 22 maggio, con due ottimi risultati per le squadre campane impegnate nel Girone 1. L'Enrico Millo, infatti, grazie al successo estero con la Pamperduto Montesanto, ha blindato la qualificazione ai play-off; l'Accessori Moda Kennedy, invece, che ha pareggiato in casa con Vigasio Villafranca, ha festeggiato (dopo la promozione della scorsa stagione) la permanenza nella massima categoria.

L'ENRICO MILLO - Nello specifico, la società di Baronissi del presidente e tecnico Franco Montuori, con 23 punti, ha chiuso il girone a pari merito con la Nova Inox Mosciano; la formazione abruzzese, tuttavia, grazie al vantaggio negli scontri diretti, si è assicurata il secondo posto e l'accoppiamento con la Oikos Fossombrone negli spareggi (in programma il 5 e il 19 giugno) per accedere alle Final Four; Capitan Francesco Santoriello e compagni, invece, dopo averli affrontati nella finale Scudetto dello scorso ottobre, proveranno a prendersi la rivincita con i Campioni d'Italia della Boville Marino. La compagine laziale, un po' a sorpresa, nell'ultima giornata ha perso il primato del Girone 2, a vantaggio della Possaccio di Verbania che, così come la Caccialanza di Milano vincitrice del Girone 1, ha già staccato il pass per il grande evento che, tra il 3 e il 4 luglio, a San Giovanni in Persiceto, metterà in palio il Tricolore.

"Non c'è molto da lavorare in vista dei play-off, perché i ragazzi sono seri e hanno già una mentalità vincente – ha dichiarato il presidente dell'Enrico Millo, Franco Montuori. – Sarà importante avere il giusto rispetto per la squadra avversaria che è molto forte. Sulla carta loro partono con un leggero vantaggio: direi che, in termini percentuali, abbiamo il 48% di possibilità di superare il turno. A fare la differenza nel doppio confronto potrebbe essere la fame di vittoria. In quest'ottica, sarà importante capire se i nostri rivali, dopo i risultati importanti ottenuti, si sentono appagati o meno".

LA KENNEDY - Un bel traguardo è anche quello tagliato dall'Accessori Moda Kennedy del presidente Antonio Ferrante. La formazione nolana, infatti, dopo qualche difficoltà iniziale, sotto la guida del tecnico Antonio Carbone, è stato protagonista di un eccellente percorso culminato con la salvezza.

"Il quarto posto per noi equivale a una vittoria – ha affermato Antonio Carbone –. Benché l'aritmetica certezza della salvezza sia arrivata solo all'ultimo turno, abbiamo conquistato questo importante risultato, incontro dopo incontro, anche grazie ad un percorso in crescendo, caratterizzato da ben nove risultati utili, nelle ultime dieci giornate. Con questo piazzamento – ha proseguito il tecnico della Kennedy – , abbiamo gettato le fondamenta per la prossima stagione: con un paio di innesti mirati, proveremo a costruire una squadra che possa lottare per i vertici".

Add a comment