Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

CMO Stabia rompe l'incantesimo col Matteiplast Bologna al Palaseveri

  • Scritto da Carmine Cascone

fotocopertinaBasketDopo tre sconfitte consecutive arriva una vittoria che sa di riscatto per
la CMO Stabia, una gara caratterizzata da tanto agonismo e da ritmi
altissimi
La gara- Parte meglio il Bologna con tanta aggressività in difesa, portandosi


in vantaggio sullo 0-5 costringendo coach Belfiore al minuto di sospensione.
Brunelli e compagne reagiscono nell'immediato e ribaltano il risultato con un
parziale di 7-0.
Tassinari trascina la Matteiplast in attacco e riporta la sua squadra in
vantaggio alla fine del primo periodo suo 7-11. Il secondo quarto non regala
spettacolo agli amanti della pallacanestro presenti numerosi anche oggi al
Palaseveri. Tanti errori al tiro e le difese che prevalgono sugli attacchi,
soffocano le ripartenze con pressing altissimo.
Le emiliane restano in vantaggio di tre lunghezze sul 15-18 alla sirena del
riposo lungo. I dieci minuti di pausa sono un toccasana per le padrone di
casa. Il coach Belfiore rimette a posto i meccanismi d'attacco e Brunelli ne
approfitta mettendo a referto 8 punti con due tiri dalla lunga distanza e un
piazzato che riportano la propria squadra in vantaggio, 32-27 al 30esimo.
Gli ultimi dieci minuti sono decisivi per le sorti finali dell'incontro, Liga Vente ,
non proprio in partita e Marica Minervino fanno prevalere il fisico nel
pitturato sopratutto sul fronte difensivo, fermando in difesa Tassinari e Cadoni
miglior realizzatrici delle ospiti. Un lay-up di Negri porta Stabia al massimo
vantaggio 36-29 al 35esimo.
Le bolognesi non mollano con la play Mini sugli scudi provano la rimonta,
riacciuffando la partita fino al 42-40, quando Marica Minervino diventa
padrona del campo con due stoppate consecutive in difesa è una
realizzazione in semi-gancio a 30" dalla fine piega definitivamente le velleità
delle emiliane esaltando il morale della squadra fondamentale per la vittoria,
con il punteggio sul 44-40 e un possesso da gestire per le padrone di casa.
Bologna ricorre al fallo sistematico per fermare il cronometro ma Potolicchio
è precisa ai tiri liberi scrivendo i titoli di coda di una partita che sembrava
stregata per le stabiesi con il punteggio definitivo di 47-40.
Prossimo appuntamento per la CMO Stabia in trasferta ad Empoli, dove si
cercherà di trovare il giusto equilibro per il prosieguo del campionato.
CMO Stabia: Ortolani, De rosa ne, d'Avolio 7, Carotenuto, Potolicchio 3,
Gallo, Negri 8, Minervino 10, Brunelli 10, Vente 8. Coach Belfiore, Asscoach
Mandato.
Matteiplast Bologna: Morsiani ne, Cordisco, Occhipinti 2, Tassinari 17,
Dell'aglio, Storer 2, Mini 5, Cadoni 12, Poletti ne, Schwienbacher 2. Coach Totta