Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Aspettando il derby

  • Scritto da Libera Niglio

daishduFervono i preparativi per il secondo derby stagionale, sabato prossimo all'Alba Oriens andrà in scena il derby di ritorno tra Canottieri Napoli e Posillipo, vinto all'andata dai rossoverdi, appuntamento quindi sabato 16 febbraio alle ore 20.00.


Nel frattempo il Posillipo ha battuto sabato scorso la Lazio, con il punteggio di 8 a 6 consolidando sempre di più la sua posizione in classifica portandosi a +6 sull'Ortigia e a +7 sugli aquilotti. In una piscina con pochissimi spettatori il Posillipo ha dominato nei primi minuti, con il solito Massimo di Martire (nella foto) autore anche questa volta di una tripletta, il talentuoso figlio d'arte è sempre mattatore in ogni match, affronta gli avversari a visto aperto e senza timore, in ogni partita ha a referto almeno due gol, diciamo che i suoi due gol iniziali hanno fatto la differenza anche stavolta, il Posillipo non ha chiuso subito i conti e ha lasciato giocare gli ospiti che ne hanno approfittato per accorciare le distanze. Le assenze di Leporale e Cannella negli ospiti si sono fatte sentire, anche se la Lazio ha tutto sommato fatto una buona prestazione questi i parziali 2-0, 2-2, 2-2, 2-2.
Sconfitta pesante invece per la Canottieri Napoli contro il fanalino di coda Bogliasco Bene, permettendo così ai liguri di agganciare il Catania a 10 punti, buona partenza per i padroni di casa, ma i giallorossi non ci stanno e tentano il tutto per tutto, fino alla fine provano almeno a pareggiare ma negli ultimi minuti il Bogliasco allunga e vince per 12 a 10 questi i parziali 2-1, 1-3, 4-2, 5-4.
Il mondo del nuoto e quello della pallanuoto ha ricordato e sostenuto, giocando con una M scritta sul braccio, Manuel Bortuzzo il nuotatore ferito ad Ostia in settimana, tutte le società e i giocatori hanno mandato un grande in bocca al lupo alla giovane promessa del nuoto, con l'augurio che presto potremo rivederlo in acqua.
Lo stesso presidente della FIN Paolo Barelli ha dichiarato che Manuel è il primo atleta della federazione. Il web è stato inondato di messaggi di gente comune ma anche di volti noti del mondo dell'acqua clorata che augurano al giovane Manuel di poter tornare presto in vasca e lo spronano a non mollare mai, In bocca al lupo Manuel!