Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

“Un Principe in frac”: spettacolo teatrale ispirato alla vita di Totò

  • Scritto da Mimmo Caiazza

costantinopilò2"Un Principe in frac", spettacolo teatrale liberamente ispirato alla vita di Antonio De Curtis in arte Totò debutta a Napoli, martedì 10 ottobre ore 21:00 al Teatro Troisi di Fuorigrotta.
Una commedia scritta e diretta da Aldo Manfredi, esperto di napoletanità e allievo della Scuola del Cinema di Napoli.

 

Lo spettacolo
La pièce ripercorre la storia di Antonio De Curtis dalla gioventù fino a pochi anni prima della sua morte, con citazioni, interpretazioni legate alla sua carriera e con gli incontri più importanti della sua vita, da Peppino De Filippo a Liliana Castagnola, da Franca Faldini a Mario Castellani, suo fidato amico.
Ad interpretare Antonio De Curtis sarà Yari Gugliucci, attore salernitano di spessore internazionale, recentemente protagonista al cinema nei film "Noi eravamo" di Leonardo Tiberi e "Mister felicità" di Alessandro Siani nonché al fianco del grande Woody Allen durante i suoi show dal vivo a New York.
"Per me è un onore interpretare Antonio De Curtis – ha dichiarato Gugliucci – Ho accettato la sfida proprio perché si parla della persona, non del personaggio. Totò è inimitabile. Antonio era un uomo sensibile e generoso ma come tutti gli uomini – nel suo privato – ha anche sofferto".

L'attore Protagonista
Attore di teatro e cinema, esordisce nel 1996 con il film "Isotta" di Maurizio Fiume. Vanta collaborazioni con grandi registi come Lina Wertmuller e i fratelli Taviani e grandi attori come Michelle Pfeiffer e Kevin Kline.
Recentemente viene diretto dal grande Woody Allen nel monologo d'apertura dei concerti dello stesso Allen e della Eddy Davis New Orleans band al Carlyle Hotel.
È autore del romanzo Billy Sacramento.

La compagnia teatrale
Oltre a Yari Gugliucci la compagnia è composta da Giuseppe Abramo, Francesca Romana Bergamo, Giulia Carpaneto e Gianluca D'Agostino, e in aggiunta agli attori ci saranno due giovani ballerini, Emilio Caruso e Doriana Barbato, coordinati dal noto coreografo Roberto D'Urso, già primo ballerino dello show di Massimo Ranieri.
I costumi sono di Roberto Conforti, la scenografia di Gianluca Franzese e la colonna sonora è di Luca Napolitano.
Lo spettacolo è prodotto dalla Alfiere productions di Daniele Urciuolo che ha dichiarato:
"Abbiamo messo in piedi uno spettacolo di qualità con molta umiltà e rispetto nei confronti del mito che è il principe Antonio De Curtis.
Sono emozionato per il debutto napoletano visto che lo spettacolo è già stato presentato con successo al Festival internazionale di Edimburgo, a Cava de Tirreni e a S. Egidio del Monte Albino, dove l'attore Yari Gugliucci ha ricevuto vari special awards per il suo indiscusso talento.
Ringrazio il regista Aldo Manfredi per il suo grande impegno e mi auguro una piacevole accoglienza qui a Napoli.
Il 12 novembre saremo al Teatro Orione di Roma".

Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Napoli e dall'Assessorato ai Giovani, Creatività, Innovazione del Comune di Napoli ed è sponsorizzato da ISAIA, Antica Distilleria Petrone, Food & Co Distribuzione.

Quando: Martedì 10 ottobre ore 21:00
Dove: Teatro Troisi (via G. Leopardi 192 - Napoli, zona Fuorigrotta)
Per info e prenotazioni:
Contattare la produzione al numero 327 88 14 485
Contattare la biglietteria del Teatro Troisi – Napoli al numero 081 629 908