Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Avellino: frode, truffa e falso nella gestione impianti di depurazione

  • Scritto da Redazione
CARABINIERI-ARRESTOArresti e sequestri di impianti comunali di depurazione in provincia di Avellino. È il bilancio di un'ampia operazione coordinata dalla Procura di Ariano Irpino condotta dai Carabinieri e dai militari del Nucleo Ecologico di Salerno che ha portato all'arresto di due persone e al sequestro di sedici impianti di depurazione di altrettanti comuni dell'Arianese e della Valle dell'Ufita.

 

Agli indagati vengono contestati i reati di frode in pubblica fornitura, esercizio abusivo della professione, truffa e falso ideologico. I dettagli dell'operazione «Acque Pulite» saranno resi noti in una conferenza stampa dal Procuratore di Ariano Irpino, Luciano D'Emmanuele, e dal comandante provinciale dei Carabinieri, Giovanni Adinolfi, convocata nella tarda mattinata ad Avellino.

Add a comment Leggi tutto: Avellino: frode, truffa e falso nella gestione impianti di depurazione

15enne acquista smartphone sul web truffato da un 60enne di Venezia

  • Scritto da Redazione
truffe_webLa truffa era stata denunciata lo scorso settembre, il colpevole inchiodato grazie alle attente indagini dei carabinieri. È un sessantenne di Venezia l'autore di un raggiro avvenuto ai danni di un quindicenne di Avellino.

Il ragazzino il 15 settembre scorso aveva riferito ai carabinieri di Atripalda di aver acquistato – sul noto sito internet www.subito.it – uno smartphone Samsung Galaxy S II, di averlo poi pagato con una ricarica postepay di ben 225 euro, ma di non aver mai ricevuto nulla all'indirizzo fornito al venditore.

 

Add a comment Leggi tutto: 15enne acquista smartphone sul web truffato da un 60enne di Venezia

Presi in Calabria gli evasi ad Avellino

  • Scritto da Redazione

elicottero_carabinieriSono stati arrestati dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza nelle campagne di Sibari i tre pregiudicati che erano evasi ieri dal carcere di Avellino insieme ad un complice che era gia' stato bloccato ieri. Cristiano Valanzano e' stato preso subito, mentre Salvatore Castiglione e Fabio Pignataro sono stati bloccati mentre erano nascosti in un canalone. I tre avevano raggiunto Sibari dopo avere rubato un'auto a Potenza, abbandonata poi sulla statale 106.

 

 

Add a comment Leggi tutto: Presi in Calabria gli evasi ad Avellino