Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

15enne acquista smartphone sul web truffato da un 60enne di Venezia

  • Scritto da Redazione
truffe_webLa truffa era stata denunciata lo scorso settembre, il colpevole inchiodato grazie alle attente indagini dei carabinieri. È un sessantenne di Venezia l'autore di un raggiro avvenuto ai danni di un quindicenne di Avellino.

Il ragazzino il 15 settembre scorso aveva riferito ai carabinieri di Atripalda di aver acquistato – sul noto sito internet www.subito.it – uno smartphone Samsung Galaxy S II, di averlo poi pagato con una ricarica postepay di ben 225 euro, ma di non aver mai ricevuto nulla all'indirizzo fornito al venditore.

 

Il ragazzo, inoltre, aveva riferito ai carabinieri di aver pure provato a contattare più volte il venditore, un uomo che dichiarava di essere residente nella provincia di Avellino, senza però aver mai ottenuto alcun risultato positivo.

 

A seguito della denuncia, i carabinieri della Stazione di Atripalda si sono subito messi all'opera per ripercorrere le tracce elettroniche lasciate dalla falsa compravendita e cercare di addivenire all'identità dell'autore della truffa.

Al termine delle attività d'indagine, condotte unitamente alla Stazione Carabinieri di Venezia–Mestre, i militari dell'Arma atripaldese hanno scoperto l'autore della truffa via internet: un 60enne di Venezia.