Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

LA SQUADRA DI CALCIO DELL’ODCEC SALERNO VINCE LA COPPA ITALIA 2020

  • Scritto da Gilda Camaggio

621BD97E-ECB5-4A48-A628-3DE75B351872Per la prima volta nella storia della competizione la squadra di calcio dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno ha vinto la Coppa Italia. Nella finale del triangolare di categoria, svoltosi lo scorso weekend in provincia di Catania tra le squadre classificatesi quarta, quinta e sesta nel campionato nazionale indetto dal CNDCEC, i commercialisti salernitani hanno superato prima i colleghi dell'ODCEC di Siracusa per 4-1 e poi hanno battuto la compagine di Frosinone per 6-2.

È il miglior risultato che la squadra dell'ODCEC di Salerno, presieduto da Salvatore Giordano, ha conquistato negli ultimi dieci anni: risale al 2009, infatti, l'ultimo piazzamento nazionale degno di nota quando la squadra giocò le finali del campionato di categoria, piazzandosi però al terzo posto.

Grande soddisfazione per il risultato del team di cui è responsabile Americo Rinaldi. I commercialisti che compongono la squadra sono: Carmine Alfano, Giuseppe Amoroso, Antonio Beneduce, Sergio Cairone, Umberto D'Andretta, Carlo De Luca, Roberto De Luca, Angelo Del Priore, Alessandro Di Francesco, Marco Di Lorenzo, Deni D'Urso, Duilio Graziano, Giovanni Iorio, Simone Iorio, Walter Ivone, Domenico Landi, Roberto Landi, Emilio Lucibello, Paolo Lucibello, Luigi Nappa, Antonio Pacifico, Vincenzo Pagano, Vincenzo Pirone, Raffaele Plaitano, Alfonso Ragone, Remo Roscigno, Andrea Rubino, Roberto Spetrini, Antonello Tipaldi, Ciro Trivisone, Pippo Vicidomini, Orlando Viglione, Marcello Zinno.

Add a comment

Real Anacapri: lo sporting di misura, Barra ringrazia il portiere

  • Scritto da A.S.D. Real Anacapri

anacapri calcioEsordio stagionale che lascia l'amaro in bocca per il Real Anacapri che nella prima giornata del girone D di promozione campana è stato sconfitto di misura dallo Sporting Barra ma soprattutto dalle grandi parate del portiere avversario.
La gara che si è giocata al San Costanzo Bladier di Capri ha visto i ragazzi di Mister Staiano partire un po' contratti contro una squadra organizzata e tra le più accreditate della categoria.
Il match è stato sbloccato in favore dello Sporting Barra da Carotenuto dopo una prima frazione di gioco in cui si era registrato un leggero predominio da parte degli ospiti partenopei.
Nel secondo tempo però si è vista un'altra partita con il Real Anacapri che partiva forte e riusciva a creare numerose occasioni per riequilibrare le sorti del match.
L'occasione principale arrivava intorno al primo quarto d'ora della ripresa quando Maresca si guadagnava un calcio di rigore: il tiro di Buondonno, indirizzato nell'angolo basso alla destra del portiere, veniva però intercettato dall'estremo difensore barrese.
Un'altra grande occasione per la squadra di casa capitava sui piedi di Solitro che sfruttando un'indecisione della difesa ospite si presentava davanti all'estremo difensore calciando a botta sicura: il portiere però compiva un altro miracolo, il secondo della partita, deviando il pallone in calcio d'angolo e regalando così la vittoria allo Sporting Barra.

Add a comment

VERSO UN NUOVO INIZIO, LA SERIE A 2020-21 - IL PUNTO SULLE SQUADRE DELLA SERIE A

  • Scritto da Marco Sito

IMG 20200822 123516Neanche il tempo di smaltire una stagione logorante e complicata per tanti motivi di cui ormai siamo tutti noi completamente coinvolti che la Serie A, si riappresta ad iniziare la nuova stagione calcistica 2020-21, con data d'inizio fissata per il 19 settembre. In questi giorni di caldo rovente e totale preoccupazione per il rialzarsi del numero dei nuovi casi positivi al Covid-19 anche in Italia, il calcio italiano ha chiuso i battenti della stagione 2019-20 con la scorsa notte amara per l'Inter che, carica di grandi aspettative, ha perso la finale di Europa League contro il Siviglia mancando la grande occasione di rialzare un trofeo a 10 anni di distanza dagli ultimi successi europei e in provincia, precisamente a la Spezia, dopo 114 anni di storia per la prima volta proprio lo Spezia giunge in serie A.

Add a comment Leggi tutto: VERSO UN NUOVO INIZIO, LA SERIE A 2020-21 - IL PUNTO SULLE SQUADRE DELLA SERIE A

Al Cis di Nola nasce un museo su 80 anni di storie calcistiche del Napoli. E’ il primo del suo genere

  • Scritto da Press Netcomgroup

museocam1Nasce un museo sugli 80 anni di storie calcistiche del Napoli. Sarà inaugurato venerdì prossimo 2 ottobre presso i locali dell'isola 1 del CIS di Nola, su iniziativa di Francesco Cammarota della omonima famiglia di imprenditori e tifosi azzurri, il museo Antonio Cammarota. Il C.A.M. Museum, nasce dal profondo legame della famiglia Cammarota per Napoli e per la squadra della città. Da nonno Vincenzo e fino ai giorni nostri si tramanda infatti una pura fede ai colori azzurri che oggi è giunta alla quarta generazione. il C.A.M. Museum, intitolato ad Antonio Cammarota, scomparso poco più di un anno fa a Napoli, è una collezione privata di maglie originali e cimeli storici del calcio che ripercorre, con sapiente cura, oltre 80 anni di calcio e passione azzurra, e non solo. Ma non finisce qui, perché nelle intenzioni degli ideatori del progetto vi è la destinazione di questo luogo di esposizione dinamica di cimeli del calcio, alla organizzazione di eventi sportivi e di solidarietà, di incontri per appassionati e tifosi ed anche di trasmissioni sportive ed eventi per addetti ai lavori. Insomma per gli appassionati di "azzurro" una vera e propria chicca e che va a realizzare un vero e proprio sogno di milioni di tifosi del Napoli.

Add a comment