Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

LA TURCHIA E LA SUA NUOVA REGINA, L'ISTANBUL BASAKSEHIR - LA SQUADRA DEL GOVERNO

  • Scritto da Marco Sito

IMG 20200720 122005 148Se negli ultimi tempi le politiche così discusse del presidente turco Erdogan hanno innescato contestazioni e conflitti all'interno del paese, per nulla si è placato il clima nel calcio turco in quanto, la squadra Istanbul Basaksehir, un progetto di chiara marca Erdogan, risulta essere uno dei club più odiati in patria. È notizia di poche ore che l'Istanbul Basaksehir per la prima volta nella sua storia si è laureata campione di Turchia.

Un successo clamoroso se si pensi alle forti rivali all'interno della stessa Istanbul come Fenerbahce, Galatasaray e Besiktas, se si pensi soltanto che nel 2014 il Basaksehir è fallito dopo solo 14 anni della sua piccola e anonima storia; proprio il fallimento è stato il momento clou del club con l'avvento del governo turco capitanato da Erdogan e la rilevazione della società affidata al ministero dello sport e gioventù, dove lo stesso Erdogan ha concesso la presidenza della squadra al suo amico Goksel Gumusdag. Nasce da qui l'intenzione di Erdogan di creare nello sport un'immagine vincente del suo governo agli occhi del mondo, facendo sì che in virtù delle sue politiche amiche alle idee nazifascite ed estremiste, la squadra diventasse la più odiata della Turchia. Tuttavia negli ultimi anni la squadra non così seguita dai propri pochi tifosi, ha ben figurato in patria e anche in Europa senza però vincere nulla. È stato in questa stagione che la squadra, vantando all'interno di essa tanta esperienza essendo una delle squadre con l'età media più alta non solo di Turchia ma anche d'Europa, a vincere il titolo nazionale anche grazie a vecchie conoscenze del calcio italiano ed europeo; in panchina siede Okan Buruk, ex ala dell'Inter ed ora allenatore, in campo a recitare ruoli da protagonisti i vari Skrtel, Demba Ba, Elia, Clichy, Inler e soprattutto Robinho e fino a gennaio Arda Turan. Con questa vittoria, Erdogan afferma ancor di più il proprio potere in patria mentre la squadra, disputando una grande stagione, è pronta ad affermarsi come la prima forza della Turchia.

#istanbul #turkey #basaksehir #champions #süperlig #erdogan #instagood #soccer