Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Erano contro la camorra, ma sono stati arrestati

  • Scritto da Redazione

carcereGli arresti.
La Polizia di Stato ha arrestato per concorso esterno in camorra, nell'ambito di un'indagine della Dda di Napoli, tre imprenditori originari di Casapesenna (Caserta), ovvero Armando Diana e i nipoti Antonio e Nicola Diana, quest'ultimi figli di Mario, ucciso 30 anni fa dalla camorra e ritenuto vittima innocente. Fino ad oggi i Diana erano considerati imprenditori anti-clan, tanto da aver creato una fondazione che organizza eventi anti-camorra.

Ansa.it

Add a comment

Arrestato un uomo per aggressione

  • Scritto da Redazione

poliziaNella mattinata di ieri personale dipendente questo Commissariato, hanno proceduto a dare esecuzione all'ordinanza Di Applicazione Di Misura Coercitiva nr. 7965/18 R.G.I.P., nr. O.C.C. 228/18 e nr. 10066/18 emessa in data 10/01/2019 dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Ufficio del Giudice per Le Indagini Preliminari a firma del Giudice Sergio ENEA con la quale si disponeva la misura degli arresti domiciliari con braccialetto di BORRIELLO Ciro nato a Torre del Greco in data 15.11.1981, poiché ritenuto responsabile, del delitto di tentato omicidio in danno di FIORILLO Franco nato a Santa Maria C.v. in data 26.01.1977, ivi residente alla via Avezzana 8;

Add a comment Leggi tutto: Arrestato un uomo per aggressione

Arresto per estorsione nel casertano

  • Scritto da Redazione

polizia copyNella prima mattinata di oggi, la Polizia di Stato di Caserta ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall'Ufficio del Gip presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di SANTORO Raffaele, alias 'a befana', di anni 34, ritenuto responsabile del reato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, nei confronti di imprenditori attivi nell'agro aversano.

Add a comment Leggi tutto: Arresto per estorsione nel casertano