Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

La richiesta di aiuto che abbatte il silenzio durato da anni: Marito violento ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

  • Scritto da Redazione

aggressione donnaNella decorsa notte, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Maddaloni, ha proceduto all'arresto di M.M., classe '82, di Maddaloni.
In particolare, la Volante della Polizia di Stato è intervenuta nei pressi di via Orazio De Carlucci, in Maddaloni, a seguito di richiesta di aiuto da parte di una donna.
Gli operatori, giunti sul posto, hanno soccorso la vittima che poco prima era stata aggredita dal marito, la quale alla vista dei Poliziotti ha tratto un sospiro di sollievo. Sul suo corpo erano ancora visibili i segni dell'aggressione subita.


L'indifesa donna ha raccontato agli agenti che il marito, quella notte, come tante altre, per motivi futili, ha iniziato ad inveire contro di lei e a scagliarle contro qualsiasi oggetto. Ma questa volta, per amor proprio, e, soprattutto, dei propri figli, ha trovato il coraggio di chiedere aiuto per porre fine ad anni di umiliazioni, vessazioni ed angherie.
La sua richiesta di soccorso è stata subito accolta.
Gli operatori hanno, infatti, bloccato l'uomo ponendo fine a quell'incubo ormai durato da troppi anni. M.M. è stato condotto presso gli uffici del Commissariato di P.S. di Maddaloni.
Al termine degli accertamenti di rito, l'uomo è stato tratto in arresto per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi (art. 572 c.p.) e condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria C.V. a disposizione dell'A.G. competente.