Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Saviano-Santoro pronti per La7

  • Scritto da L.M.
logo_la7Il programma tv 'Vieni via con me', con Fabio Fazio e Roberto Saviano, migra dalla Rai a La7. Ad annunciarlo, con un collegamento telefonico all'evento di presentazione del palinsesto autunnale di La7 a Milano, e' stato lo stesso Saviano.

''Posso dire che e' ufficiale - ha detto lo scrittore dialogando con Giovanni Stella, Ad di Telecom Italia Media - che 'Vieni via con me', con Fazio, si fara' su La7''.
STELLA: CON SANTORO TROVATA INTESA DI MASSIMA - La trattativa per portare Michele Santoro a La 7 e' in corso e, ha rivelato Giovanni Stella, Ad di Telecom Italia Media, ''e' stata gia' trovata un'intesa di massima. Spero usciremo presto con l'annuncio e di riuscire a firmare questo contratto''.

La trattativa ''non e' facile perche' Santoro e' un volto di pregio e vuole delle tutele sue'' ha spiegato Giovanni Stella, Ad di Telecom Italia Media, durante la presentazione a Milano del palinsesto autunnale di La 7. ''Dal punto di vista economico non e' un problema - ha quindi aggiunto - e' stata gia' trovata un'intesa di massima''.

''Da parte nostra c'e' tutto lo spirito di collaborazione necessario, tendente a trovare un'intesa. Confermo, come avevo gia' detto in altre circostanze, che non ci sono problemi di tipo economico''. Michele Santoro parla in questi termini all'ANSA della trattativa con La7, dopo che l'ad di Telecom Italia Media Giovanni Stella ha annunciato oggi a Milano che con il giornalista e' stata trovata ''un'intesa di massima''.

''Non abbiamo fatto richieste esagerate ne' inaccettabili'', spiega Santoro, interpellato dall'ANSA. ''Dobbiamo ora trovare il giusto equilibrio per poter lavorare correttamente e fare il prodotto che vogliamo fare''. Il progetto al quale si lavora e' quello di un programma sul modello di Annozero, con i necessari aggiornamenti. ''Le mie valutazioni - conclude Santoro - le faro' alla fine, quando questa storia si sara' conclusa, in un modo o in un altro''.

ansa