Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Attraversa l'oceano Atlantico a remi per chiedere la mano della compagna

  • Scritto da Redazione

row1Il londindese Harry Martin-Dreyer ha coperto 3mila miglia di oceano su un'imbarcazione a remi per portare alla sua amata l'anello di fidanzamento e chiederle così di sposarlo.
L'uomo, di Londra, ha affrontato il difficilissimo viaggio che lo ha portato a Barbados in compagnia dell'amico Alex Brad cimentandosi tra onde, tempeste, freddo, fame, nausea eccetera eccetera. Due le finalità della traversata: raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia (125 mila euro alla fine) e ottenere il "sì" della fidanzata, Lucy Plant.


Le cose, tuttavia, non sono andate proprio come Harry sperava: "Riuscivamo a malapena a camminare quando siamo scesi dalla barca", ha raccontato il ragazzo, che quando si è inginocchiato davanti alla ragazza per fare la fatidica domanda, "Lucy pensava che fossi solo caduto, tanto per cominciare. Ci ha messo un po' per capire cosa stavo facendo". Dal canto suo, Lucy ha detto: "E' stato fantastico, una completa sorpresa. Io continuavo a dire 'no, no, no' e Harry ha detto: 'Posso prenderlo come un sì?'".