Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

“Gocce d’Acqua”: prorogata l’esposizione della mostra a Sorrento fino al 26 settembre

  • Scritto da Simone Ottaiano

Gocce dacqua sorrento prorogata

Prorogata fino a domenica 26 settembre l'esposizione dell'installazione artistica "Gocce d'Acqua" presso Villa Fiorentino a Sorrento. Il positivo riscontro da parte del pubblico e la grande affluenza verificatasi al vernissage, hanno spinto gli organizzatori e la Fondazione Sorrento, che ha ospitato l'iniziativa, a prolungare il periodo utile a visitare la collettiva d'arte promossa dall'Associazione Terre di Campania e realizzata da Giuseppe Ottaiano, creativo titolare della storica Agenzia di Comunicazione SEMA.

Oltre 207 le opere esposte, realizzate da oltre 55 artisti e di 100 allievi provenienti da sette istituti d'arte del territorio campano, pensate per raccontare e sensibilizzare, attraverso l'arte, circa il patrimonio legato ad uno degli elementi che contraddistingue la regione Campania ma che è stato, troppo spesso, non adeguatamente valorizzato: l'acqua.

Concepita nel 2020, a causa delle restrizioni imposte dagli eventi pandemici da COVID-19, "Gocce d'Acqua" è diventata protagonista di un tour virtuale che ha toccato alcuni dei più importanti siti culturali in regione Campania: il castello Guevara di Savignano Irpino, le Basiliche Paleocristiane di Cimitile, il Convento di San Francesco a Sorrento, la Basilica di San Francesco da Paola in Piazza del Plebiscito a Napoli, la Collegiata di San Pietro Apostolo in Santa Maria Maggiore a Somma Vesuviana, Villa Campolieto in Ercolano in occasione della giornata mondiale dell'acqua il 22 marzo. Il Duomo di San Michele Arcangelo in Casertavecchia e il Battistero Paleocristiano di Nocera Superiore.

Ora la Città di Sorrento, che per la sua storia e straordinaria posizione geografica conserva un peculiare rapporto con l'elemento acqua, ha accolto, finalmente dal vivo, l'installazione artistica regalando un più ampio respiro all'iniziativa.

Mercoledì 22 settembre, alle ore 18:00, si è svolta la presentazione del volume Terra d'Acque, da cui ha avuto origine l'idea dell'installazione artistica, con la presenza, fra gli altri, di Mauro Giancaspro, noto scrittore e bibliomane napoletano. 

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con GORI s.p.a., azienda che gestisce il servizio idrico integrato in 74 comuni della Campania, ed è patrocinata dall'Agenzia Regionale Campania Turismo, dalla Città di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento. Gode, inoltre, del sostegno privato di GreenEnergy Holding, Confetti Maxtris e Campus Principe di Napoli.