Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Uccello di specie protetta ferito

  • Scritto da Pino Silvestre

UCCELLOA Capri, nella zona di Migliera i volontari dell'associazione ambientalista ''I migliori amici'' hanno recuperato una poiana ferita in un'attività illegale di bracconaggio.

Il rapace, come risulta dalla radiografia a cui è stato sottoposto, aveva l'ulna fratturata con pallini nell'ala e nelle zampe.
La poiana dopo delle cure è stata portata al centro del Frullone di Napoli per la riabilitazione.
Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere nell'isola di Capri, visto che l'anno scorso gli ambientalisti hanno soccorso un falco di palude ferito.
Lo scorso martedì 13 ottobre, nelle campagne di Camposano, è stata trovata e posta in salvo un'altra poiana.
Un contadino del luogo si era accorto con stupore della grossa poiana chiaramente in difficoltà ed ha subito contattato le unità zoofile. I veterinari confermarono la gravità della situazione, vista la presenza nelle ferite aperte dell'animale, di parassiti ectodermici, fastidiose larve di mosche. L'ipotesi più concreta è senza dubbio che il rapace sia stato ferito da un arma da fuoco, vittima dunque dell'attività venatoria con la recente apertura della caccia.
Sicuramente un atto ignobile ma anche un atto illecito, in quanto la Poiana è un animale protetto dalla convenzione di Berna.