Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

borbonico

Movimento Turismo del Vino - Cantine Aperte in Vendemmia a settembre e ottobre nelle cantine associate

  • Scritto da MG LOGOS

AbruzzoEsperienzialeContinuano gli eventi del fitto calendario firmato Movimento Turismo del Vino Italia. Dopo Cantine Aperte e le serate di Calici di Stelle ora tocca a Cantine Aperte in Vendemmia, cui spetterà il doppio compito di chiudere in bellezza la stagione estiva inaugurando quella autunnale in arrivo. L'evento porterà nelle vigne i WineLover durante il periodo più intenso e affascinante dell'annata vitivinicola. È infatti la vendemmia la fase più simbolica e ricca di tradizione della produzione del vino, e gli appassionati avranno l'occasione di partecipare a questo momento di festa imparando tecniche e segreti dagli esperti vendemmiatori.

"È stato un grande anno per il MTV – commenta Nicola D'Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – e Cantine Aperte in Vendemmia continuerà a regalare a tutti i WineLover la gioia di ritrovarsi attorno alla passione per il vino che li accomuna. E questa volta gli eno-appassionati non si limiteranno solo a degustare il vino, ma saranno parte attiva della sua produzione. È per questo che Cantine Aperte in Vendemmia riscuote ogni anno un grande successo, sia tra i grandi ma anche tra i più piccoli. Non mancheranno poi le numerose attività proposte dalle cantine aderenti, che non perdono mai l'occasione di intrattenere il pubblico con iniziative culturali e non solo."

Tra gli appuntamenti proposti dalle cantine associate al MTV degustazioni guidate, pranzi e cene in vigna, mostre e poi musica, spettacolo e tanto altro. Ma non è tutto. Dopo il grande successo riscosso durante le notti estive di Calici di Stelle prosegue anche il calendario eno-astronomico, con i corpi celesti che continueranno a danzare nel cielo durante il periodo di vendemmia. Da segnalare la notte de La Luna del Raccolto, sabato 10 settembre, in cui una luminosa luna piena regalerà momenti magici nelle notti in vigna. Sabato 8 e domenica 9 ottobre il cielo sarà il palcoscenico di uno spettacolo unico, lo Sciame Meteorico, in programma anche venerdì 21 e sabato 22 ottobre: un'autentica pioggia di meteori che incanterà le serate di Cantine Aperte in Vendemmia. Da non perdere poi l'Eclissi Parziale di Sole, martedì 25 ottobre, oltre agli altri appuntamenti con stelle, pianeti e satelliti.

"Non vediamo l'ora di inaugurare anche questo grande appuntamento – conclude D'Auria – e di rivedere i tanti appassionati che ogni volta vengono a trovarci, anche dall'estero. I programmi delle cantine sono, come per ogni evento, densi di iniziative entusiasmanti, e anche il calendario eno-astronomico non sarà da meno. Il tutto, ovviamente, a fare da contorno all'imperdibile scenario della vendemmia, un momento di assoluta magia e condivisione per tutti i WineLover."

Come tutti gli eventi organizzati quest'anno dal Movimento Turismo del Vino, anche Cantine Aperte in Vendemmia promuoverà un consumo responsabile e sostenibile del vino grazie alla partnership con Wine in Moderation e Unione Italiana Vini. L'obiettivo della sinergia è quello di incentivare il pubblico, soprattutto più giovane, ad un approccio culturale e sensibile nei confronti del vino.

Add a comment

SCOPERTE IN VIGNA, IL 10 E 11 SETTEMBRE TORNA A TORRECUSO LA PASSEGGIATA ENOTURISTICA "A CIELO APERTO”

  • Scritto da Geppino Tolino

ScoperteinVigna 1Un nuovo modo per far conoscere e scoprire un territorio che si caratterizza per la sua eccellenza vitivinicola, il benessere e un paesaggio mozzafiato attraverso un autentico tour enogastronomico alla guida di auto rigorosamente scoperte (cabrio, spider, decappottabili e simili).
Torna anche quest'anno SCOPERTE IN VIGNA, la seconda edizione della passeggiata enoturistica "a cielo aperto" promossa a Torrecuso, dal 10 all'11 settembre, dall'associazione ASTAExAT. Una due giorni che sarà caratterizzata da una serie di eventi con l'obiettivo di rilanciare l'identità e le eccellenze che contraddistinguono il territorio.

L'evento è stato promosso dall'Associazione ASTAExAT in collaborazione con il Comune di Torrecuso, l'Ente Parco Regionale "Taburno – Camposauro", la CIA di Benevento, il Gruppo Bancario Banca di Credito Popolare, il Pastificio Rummo, il Consorzio Tutela Vini, l'Associazione Aglianico del Taburno, il Movimento Turismo del Vino e lo Studio Tolino.

Ad aprire questa seconda edizione, sabato 10 settembre, saranno una serie di attività denominate "Scoperte in vigna preview". Alle ore 9 è infatti prevista l'accoglienza degli equipaggi; mentre alle ore 10.30 ci sarà la partenza per il Comune di Cautano con la visita guidata della mostra sulle macchine di Leonardo da Vinci, riprodotte funzionanti in scala presso il Museo del Parco Regionale "Taburno – Camposauro". Alle 12.30 è previsto il rientro a Torrecuso con lo smistamento nelle strutture ricettive e la pausa pranzo.
Nel pomeriggio, alle ore 15 ci sarà il ritrovo dei partecipanti nel centro storico di Torrecuso e la partenza per il Comune di Vitulano per la visita guidata lungo il percorso museale "A cielo aperto" di sculture realizzate nel prezioso marmo locale a cura dello scultore Mariano Goglia.
Alle 18 è invece prevista la visita guidata alla pinacoteca a tema vitivinicolo presso "Palazzo Caracciolo – Cito", sede del Comune di Torrecuso.
La giornata si concluderà con la "Notte rosa" che prevede degustazioni itineranti, per le vie del centro storico, alla scoperta dei vini rosati delle cantine locali.

Domenica 11 settembre sarà il giorno della manifestazione "Scoperte in Vigna".
Alle ore 9 inizierà l'accreditamento degli equipaggi e la consegna del kit di adesione comprendente alcuni gadget, 2 bottiglie vino, voucher per colazione, pranzo e acquisto di vini a "prezzo evento". Prevista anche la consegna del diario di bordo.
Il tour "Scoperte in Vigne" avrà inizio alle ore 11 con uno speaker d'eccezione, per descrivere il territorio lungo il percorso, a cura del giornalista e scrittore enogastronomico Luciano Pignataro.
Lungo il percorso ci sarà una sosta presso il Ponte Foeniculum con una guida turistica che racconterà le vicende storiche, citate anche da Dante nella Divina Commedia, che ipotizzano la morte e la sepoltura di Manfredi di Svevia. Il tour si concluderà con il trasferimento dei partecipanti verso i vigneti posti sull'altro versante del Calore con una sosta enogastronomica a base di prodotti locali a contrada Torrepalazzo.
Seguirà alle ore 13 la pausa pranzo, con lo smistamento degli equipaggi presso le cantine aderenti, con degustazione di vini guidata da un esperto sommelier.
Alle ore 16 è previsto il rientro nel centro storico di Torrecuso per la premiazione degli equipaggi.

In vista della due giorni è in programma, inoltre, un convegno - che si terrà domenica 28 agosto, alle ore 17.30, presso il Comune di Torrecuso – dal titolo "La bussola di un territorio? Il buon vino. Enoturismo, accoglienza, paesaggio".
Dopo i saluti del Sindaco di Torrecuso, Angelino Iannella sono previsti gli interventi di Geppino Tolino, Ideatore e Direttore Artistico di "Scoperte in Vigna"; di Maria Paola Sorrentino, Presidente del Movimento Turismo del Vino – Campania; di Luciano Pignataro, Giornalista e Scrittore Enogastronomico; di Costantino Caturano, Presidente dell'Ente Parco Regionale "Taburno – Camposauro" e di Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Turismo, Lavoro e Attività Produttive della Campania.
A coordinare il convegno sarà Nicola Ciarleglio, Esperto di Sviluppo Rurale.

"Unendo la passione per i motori e quella per l'enogastronomia, l'idea è venuta fuori da sola" spiega Geppino Tolino, ideatore della manifestazione. "Portare persone da altre province e da fuori regione - racconta Tolino - è uno degli obiettivi di Scoperte in Vigna. Come per la scorsa edizione, offriremo la massima ospitalità e saremo felici di lasciare un bel ricordo agli equipaggi che potranno vivere un'esperienza unica tra distese di vigneti, rovine diroccate e paesaggi mozzafiato".

Add a comment

Vino: Torna Calici di Stelle per l'estate 2022

  • Scritto da Mg Logos

Cantina-MonteciDopo il successo di Cantine Aperte e la partenza di Vigneti Aperti, proseguono i numerosi appuntamenti stagionali del Movimento Turismo del Vino, che anche quest'estate riempirà le vigne e le piazze italiane di magia e attimi di festa con Calici di Stelle 2022. L'evento, organizzato da MTV e dall'Associazione Città del Vino, sarà un'occasione per passeggiare tra i filari al chiaro di luna e per vivere i borghi e le piazze con il cielo stellato a fare da sfondo, sempre in compagnia di un buon calice di vino.

"E' uno degli eventi estivi più attesi da tutti i Wine Lover ed Enoturisti italiani e non solo – dichiara Nicola D'Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – e anche quest'anno abbiamo preparato un programma più che ricco di iniziative culturali, dalla musica allo spettacolo, passando per le mostre d'arte. Il tutto racchiuso in un cielo di stelle che renderà l'atmosfera ancora più magica e conviviale."

Eno-Astronomia sarà il tema di questa edizione di Calici di Stelle, e in effetti saranno proprio i corpi celesti a dettare il ricco calendario di appuntamenti con il vino. Si parte il 29 luglio con le "Guest Star per la Serata d'Apertura", con protagonisti la Luna, Marte e Urano che appariranno luminosi nel cielo e regaleranno momenti più che suggestivi agli appassionati di vino e di notti incantevoli. Imperdibile poi la "Notte di San Lorenzo", il 10 agosto, che illuminerà i calici con una pioggia di meteore che ogni anno rende ancor più magiche le degustazioni di Calici di Stelle. Sarà poi la Luna a diventare "super" nella notte del 12 agosto; la "Superluna dello Storione" sarà l'ultima occasione dell'anno per ammirare questo straordinario evento, e quale miglior modo per godersi uno spettacolo così suggestivo, se non immersi tra i filari con un buon calice di vino? E il nostro satellite continuerà ad illuminare le serate di Calici di Stelle nelle notti del 14 e del 15 agosto, quando si allineerà rispettivamente con Saturno e poi con Giove, regalando agli enoturisti una vera e propria esperienza "stellare".

"Il calendario astronomico diventerà eno-astronomico – prosegue D'Auria – in un felice connubio che unirà i movimenti delle stelle, dei pianeti e dei satelliti a degustazioni di qualità offerte direttamente dalle cantine partecipanti. L'intenzione del Movimento Turismo del Vino è sempre quella di avvicinare il pubblico, soprattutto quello più giovane, al mondo del vino con un approccio culturale, responsabile e consapevole, all'insegna della convivialità e del piacere di stare insieme."

Da anni Calici di Stelle rappresenta un evento di grande valore culturale per gli enoturisti, che hanno la possibilità di visitare cantine, vigneti e borghi nascosti in compagnia di aziende e produttori provenienti da tutti gli angoli del Paese, portatori di ricchezza produttiva e storica. La realizzazione dell'evento è possibile anche grazie all'ormai consolidata partnership tra il Movimento Turismo del Vino e Città del Vino, una sinergia tra due associazioni nazionali accomunate dallo stesso obiettivo: portare cultura intorno al mondo del vino italiano.

"Sarà senza dubbio una grande edizione – conclude Angelo Radica, presidente dell'Associazione Nazionale Città del Vino – e non vediamo l'ora di iniziare. Ogni anno Calici di Stelle riesce ad attrarre moltissimo pubblico nelle piazze e nelle vigne italiane, ed è un piacere vedere una partecipazione sempre crescente da parte di ragazze e ragazzi genuinamente interessati a scoprire i segreti del mondo enologico. Le Città del Vino sono pronte ad accogliere gli ospiti nei loro centri storici e borghi, un segnale importante per la definitiva ripresa di tutto il settore. Siamo orgogliosi della collaborazione con il Movimento Turismo del Vino, che non si limita solo alla realizzazione di Calici di Stelle, ma condivide valori e intenti per sostenere una filiera che produce ricchezza e valore."

Anche in occasione di Calici di Stelle 2022 prosegue il programma di sensibilizzazione al bere consapevole del Movimento Turismo del Vino in collaborazione con Wine In Moderation e Unione Italiana Vini, con l'obiettivo di incentivare un consumo responsabile, sostenibile e culturale del vino.

Add a comment

Calici di Stelle 2022: Al via il calendario Eno – Astronomico per i WineLover

  • Scritto da MG LOGOS

calici di stelleL'attesa è ormai agli sgoccioli: sta per iniziare Calici di Stelle 2022, l'evento a cura del Movimento Turismo del Vino e dell'Associazione Città del Vino, che sarà protagonista nelle vigne e nei borghi italiani con centinaia di cantine e numerose iniziative culturali. Passeggiate tra i filari, degustazioni, picnic, musica, spettacolo, tutti con un unico denominatore: la magia del cielo stellato e del chiaro di luna.

"Sarà un'edizione straordinaria – commenta Nicola D'Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – ricca di arte, cultura, ottimi vini e convivialità. Non vediamo l'ora di vivere insieme ai WineLover ed Enoturisti Italiani la speciale atmosfera che ogni anno caratterizza Calici di Stelle. E quest'anno sarà tutto ancora più magico grazie alle stelle e ai pianeti, che hanno in programma di intrattenere il pubblico con numerosi spettacoli celesti."

E in effetti sarà proprio l'Eno-Astronomia il tema di Calici di Stelle 2022, con i corpi celesti che illumineranno i calici d'Italia lungo tutta la durata dell'evento. Il pubblico avrà l'occasione di ammirare eventi spettacolari, come l'imperdibile pioggia di stelle cadenti della Notte di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto, nelle piazze dei Borghi Più Belli d'Italia, e di godersi il rarissimo spettacolo della Superluna dello Storione, di scena venerdì 12 agosto, immerso nelle vigne, sempre in compagnia di un buon calice di vino. E il calendario eno-astronomico prosegue: i pianeti si allineeranno dando vita ad una danza stellare, con Marte, Urano, Giove e Saturno che illumineranno i calici di tutta Italia.

Anche in occasione di Calici di Stelle 2022 prosegue il programma di sensibilizzazione al bere consapevole del Movimento Turismo del Vino in collaborazione con Wine In Moderation e Unione Italiana Vini, con l'obiettivo di incentivare un consumo responsabile, sostenibile e culturale del vino.

I programmi regionali di Città del Vino in divenire:

Numerose le Città del Vino di tutta Italia a partecipare a Calici di Stelle 2022.
I programmi regionali di MTV in aggiornamento. Ricordiamo che la prenotazione è obbligatoria.

Puglia
Mirvita Tor de' Falchi, Cantina Sampietrana, Feudi Di Guagnano e Tenute Emera sono le 4 aziende pugliesi partecipanti a questa edizione di Calici di Stelle. In programma, oltre alle classiche degustazioni sotto le stelle, anche numerose iniziative tra i vigneti accompagnate da pizzica pugliese, griglia e tipicità del luogo.

Veneto
Protagonista del palinsesto del Veneto "Calici di Stelle Cortina", in programma sabato 6 agosto. L'appuntamento nella città simbolo delle Dolomiti unirà al piacere di un calice di ottimo vino il gusto di un tipico piatto ampezzano, il tutto nell' affascinante plateatico esterno dell'Hotel De la Poste in Corso Italia.
Il programma della Regione Veneto proseguirà con Azienda Monteci, Rechsteiner, Tommasi, Trabucchi D'Illasi e Tenuta Zai, le 5 cantine protagoniste delle notti stellate con un calendario ricco di iniziative. Picnic tra i filari, sessioni di osservazione dei corpi celesti, musica, animazione, intrattenimento e serate a tema Wine&Relax sono solo alcuni degli appuntamenti da non perdere per questa edizione di Calici Di Stelle in Veneto. 

Basilicata
Nella regione si inizieranno ad agitare i calici sotto le stelle dalle ore 20.00 del 10 agosto, fino a tarda sera. La località di quest'anno è Lavello, in provincia di Potenza, nella Cantina Vitis in Vulture

Abruzzo
In Abruzzo la manifestazione si terrà, come da calendario nazionale, dal 29 Luglio al 15 Agosto 2022. In primo piano la serata di mercoledì 3 agosto al Castello Aragonese di Ortona, una delle location più affascinanti di tutta la regione, in cui sarà possibile degustare le etichette delle cantine abruzzesi sotto al cielo stellato. Quest'anno la regione Abruzzo ha anche deciso di replicare l'iniziativa di Cantine Aperte 2022, che ha visto la partecipazione di wine-influencer ed enoappassionati lungo tutta la durata dell'evento. 

Anche per questa edizione di Calici di Stelle la Regione Abruzzo ha in programma un calendario ricco di attività: saranno infatti 16 le cantine a portare le loro migliori etichette nelle nopropongono numerose attività! 

Friuli-Venezia Giulia
In Friuli-Venezia Giulia l'appuntamento è per venerdì 12 e sabato 13 agosto sulla scenografica diga Nazario Sauro a Grado! Al momento sono 22 le cantine aderenti all'iniziativa.
Non mancheranno poi degustazioni guidate dai produttori, intrattenimento musicale e abbinamenti cibo/vino a Calici di Stelle... in Cantina. Sono 7 le cantine partecipanti.

Umbria
Sono 15 le cantine a partecipare a Calici di Stelle 2022 e i programmi sono ricchi di iniziative: skywatching, cene sotto le stelle in compagnia di esperti astronomi, degustazioni e musica, astrotour notturni, picnic sotto la superluna e mostre sulla storia millenaria del vino sono solo alcune delle attrazioni previste in Umbria. Da segnalare "La Notte Delle Stelle", l'iniziativa organizzata dal Comune di Montefalco, che porterà in uno dei borghi più suggestivi d'Italia le DOC e le DOCG di Montefalco nella notte di San Lorenzo, il 10 agosto. Ad accompagnare le etichette saranno i piatti dei ristoranti aderenti, oltre a musica dal vivo e passeggiate nel centro storico per osservare il cielo nella notte più stellata dell'anno.

Sicilia
Nel palinsesto delle 14 cantine partecipanti, tanta musica dal vivo ad accompagnare gli aperitivi, ovviamente a base di ottimi vini, e poi sessioni di osservazione del cielo stellato con telescopi professionali guidate da esperti astronomi.

Sardegna
Calici di Stelle in Sardegna sarà protagonista nella serata di giovedì 11 agosto alle terme di Santa Maria Acquas di Sardara, con una notte di stelle cadenti, street food, intrattenimento e, ovviamente, tanti ottimi vini. All'iniziativa saranno presenti oltre 120 etichette da 20 cantine, ma il programma è ancora in aggiornamento. 

Toscana
Wine trekking immersi nella natura, cene tra i filari a base di tartufo e bollicine, e ancora picnic in vigna e anche all'oliveto. Sono solo alcune delle iniziative organizzate dalle 26 cantine toscane.

Lazio
Sarà Cantinamena l'unica cantina del Lazio a partecipare a Calici di Stelle 2022 con la serata "A Piedi Nudi Sotto le Stelle", il 13 e il 20 agosto. Ad inaugurare l'evento sarà l'osservazione del cielo con i telescopi e con le narrazioni degli astrofili, seguita dalla passeggiata in vigna e dall'ampio buffet accompagnato dai vini dell'azienda.

Trentino-Alto Adige
Il 6 Agosto il Movimento Turismo del Vino del Trentino-Alto Adige aspetta i wine lover per una serata presso lo Chalet Fiat a Madonna di Campiglio. Salita e discesa in cabinovia dalle 19:00 alle 23:30 per un aperitivo con Trentodoc e cena con vini e distillati degli associati, il tutto, accompagnato da musica "stellare" con Elsa Martignoni electric violinist e Paola Peroni DJ

Campania
In Campania saranno 7 le cantine a intrattenere il pubblico nelle serate di Calici Di Stelle 2022, con degustazioni al tramonto, intrattenimento, musica e molto altro ancora. I calendari sono ancora in via di definizione.

Lombardia
Le 6 cantine lombarde illumineranno le serate stellate dal 29 luglio al 12 agosto con passeggiate in vigna, aperitivi a base di vino, cene tra i filari, degustazioni in terrazza e tanto altro ancora. 

Piemonte
Dal 19 luglio al 15 agosto le 7 aziende vitivinicole piemontesi regaleranno al pubblico serate di grandi vini e grappe da degustare sotto il cielo stellato in compagnia di concerti, mostre e cene in vigna.

Add a comment

ROMA DOC VA IN TOUR: TUTTI GLI EVENTI ESTIVI DEL CONSORZIO CAPITOLINO

  • Scritto da MG LOGOS

UNestate magicaNonostante la giovane età, Roma DOC già fa parlare di sé nel mondo enoico, e non sembra avere intenzione di arrestare la sua crescita. Il debutto al Vinitaly, la più grande manifestazione di settore, ha conferito notorietà e slancio al Consorzio, che ora ha dinanzi a sé una lunga serie di impegni che lo vedranno protagonista nel corso dell'estate.

"Stiamo iniziando a raccogliere i frutti del nostro intenso lavoro – spiega Tullio Galassini, Presidente del Consorzio Roma DOC – e la soddisfazione è tanta, soprattutto per i grandi risultati ottenuti a Verona in occasione di Vinitaly. Ma questo è soltanto il primo di tanti step che dobbiamo compiere per posizionarci in modo adeguato nel panorama del grande vino italiano. Davanti a noi abbiamo un'estate densa di eventi, e ovunque andremo porteremo un grande valore aggiunto fatto di storia e di qualità. L'entusiasmo è alle stelle, soprattutto tra i produttori, veri e propri e protagonisti del bel momento che il Consorzio sta vivendo".

Sarà Vinoforum – Lo Spazio del Gusto la prima tappa in programma per Roma DOC. L'evento si terrà dal 10 al 19 giugno nell'incantevole Parco di Tor di Quinto, e il Consorzio salirà su questo prestigioso palcoscenico dal 10 al 14 giugno con una serie di degustazioni e workshop imperdibili. Gli appuntamenti saranno moderati dal presidente del Consorzio Tullio Galassini, che presenterà le attività di Roma DOC in collaborazione con la Dott.ssa Federica Buzzurra di Agrilex Services, incaricata di illustrarne il disciplinare. Seguirà dunque la degustazione di 5 DOC Roma presentati da altrettanti enologi dell'associazione. Grande attesa per l'appuntamento con la masterclass realizzata in collaborazione con Assoenologi. Le degustazioni si divideranno in due turni, il primo dalle 20:00 alle 21:15, il secondo dalle 21:30 alle 22:45 ed ogni turno ospiterà un massimo di 25 ospiti. Ai partecipanti è inoltre riservata una cena, tra un turno e l'altro, nel "Lounge Pasta La Molisana".

Dopo Vinoforum sarà Roma Hortus Vini ad ospitare Roma DOC. L'evento, in programma da venerdì 17 a domenica 19 giugno all'Orto Botanico di Roma in Trastevere, è un vero e proprio festival dei vitigni autoctoni, un viaggio alla scoperta dei migliori vini italiani prodotti in purezza. Roma DOC parteciperà all'evento con ben tre banchi d'assaggio in cui il pubblico avrà la possibilità di degustare i migliori vini in purezza del Consorzio; dal Cesanese alla Malvasia Puntinata, in un percorso attraverso gli autoctoni di questo magico territorio.

Terza fermata del tour di Roma DOC sarà VinoXRoma, in programma dal 12 al 17 luglio presso il THE BOX, Via Ignazio Pettinengo, 72. Qui il Consorzio avrà l'occasione di fare divulgazione anche sul suo costante impegno nei confronti della sostenibilità circolare lungo tutto il ciclo produttivo. Alla manifestazione parteciperanno anche grandi chef del panorama romano, le cui portate potranno essere abbinate alle pregiate etichette dei produttori del Consorzio, per un'esperienza di assoluto livello.
Per concludere in bellezza il suo lungo percorso tra gli eventi dell'estate romana e del Lazio, Roma DOC parteciperà al doppio appuntamento di Mare DiVino, il primo e il 2 luglio ad Anzio e il 22 e 23 luglio a Terracina. Nella manifestazione che ha l'obiettivo di celebrare e valorizzare il vino laziale, il Consorzio rivestirà il ruolo di assoluto protagonista, alla luce del grande lavoro svolto per comunicare la diversità, la ricchezza e la qualità della viticoltura laziale. Anche in questo caso Roma DOC disporrà di numerosi banchi d'assaggio in cui sarà possibile degustare i vini e conoscere più da vicino i produttori.

"Ci aspettano mesi impegnativi – conclude Rossella Macchia, vicepresidente del Consorzio e responsabile della Comunicazione – ma abbiamo la missione di portare la nostra DOC su tutti i palcoscenici disponibili. Queste iniziative sono per noi un'occasione non solo per far conoscere le nostre etichette, ma anche per incontrare altri produttori regionali e nazionali e dialogare con loro in un clima di scambio e condivisione in cui tutti possono crescere. Sono sicuro che al termine di questi intensi mesi saremo orgogliosi dell'impegno dimostrato per l'espansione delle DOC Roma".

Add a comment