Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Gianni Lettieri apre la sua campagna elettorale a Città della Scienza: “Amo la mia Napoli e per questo non la abbandono. Mi candido sindaco”

  • Scritto da Ugo Parisi

IMG-20160501-WA0000Oltre 3000 le persone presenti all'apertura della campagna elettorale di Gianni Lettieri ieri mattina a "Città della Scienza". Ottima organizzazione ed eccezionale servizio d'ordine servito a gestire il gran numero di persone presente all'evento.
Bella e divertente la scelta di usufruire di un corpo di ballo formato da giovani che hanno rappresentato "la danza dei quartieri".
Dall'incontro con le persone per le strade della città, al suo "Strada Facendo", sino ad arrivare all'ufficialità dell'apertura della campagna elettorale: tutti i mezzi sono stati usati, e Lettieri non sbaglia un colpo.
Non sono mancati i momenti di emozione sulla scorta dell'intervento dell'attore, amico di Lettieri, Peppe Lanzetta e della figlia di Gianni Lettieri.IMG-20160501-WA0006
L'intervento del candidato sindaco ha coinvolto emotivamente i presenti in più di un'occasione, soprattutto quando ha parlato delle sue origini popolari e quando ad un certo punto ha dichiarato che non si sarebbe candidato a sindaco di Napoli ma a sindaco di Ponticelli, di Barra, di S. Lorenzo...

citando, quindi, tutti i quartieri di Napoli senza l'esclusione di nessuno.
IMG-20160501-WA0011Dobbiamo dire, onestamente, che Gianni Lettieri ha convinto ed egli stesso si è più volte emozionato dimostrando effettivamente di essere una persona che non si vergogna di "dimostrare ciò che prova" e soprattutto di ciò che prova quando parla della sua Napoli, tanto offesa e violata da chi fino ad oggi l'ha solo usata è mai valutata per quello che è veramente.
Bravo Lettieri, se le aspettative sono queste allora....... tutti al voto.