Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

borbonico

COSA EVITARE DI SCRIVERE SU FACEBOOK

  • Scritto da Alessia Giannino

facebookFacebook ormai è diventato il social network più utilizzato al mondo. Esso ha funzioni positive, come mettersi in contatto con amici che non vedi da una vita, organizzare eventi o diffondere una notizia in breve tempo, ma spesso questa piattaforma viene utilizzata in modo sbagliato.

Essendo un social network tutto ciò che viene pubblicato diventa di dominio pubblico verso le persone che abbiamo come amici. Ci sono alcune cose che non bisognerebbe postare su Facebook. Innanzitutto dobbiamo stare attenti a ciò che scriviamo, perché molte volte gli amici non sono veri amici, ma conoscenti o addirittura persone che non abbiamo mai visto. Se avete avuto una brutta giornata saranno solidali e se avrete qualcosa da festeggiare festeggeranno con voi, ma attenzione a non essere deprimenti o offensivi soprattutto durante le feste. Inoltre ci sono persone che senza essere né dottori, né infermieri si permettono di scrivere post sui pericoli della medicina, postando articoli poco veritieri e che potrebbero mettere davvero in pericolo chi legge. Poi ci sono i “falsi modesti”, quelli che si vantano di qualcosa per ricevere lodi dagli amici, cercando però di essere modesti. E poi ci sono quelli vaghi, che nei post alludono sempre a qualcosa che è accaduto, senza essere espliciti, per poi sentirsi chiedere cosa sia successo. Una notizia bella o brutta che sia, o va condivisa, oppure non si dice proprio niente.

Queste sono solo alcune delle cose da evitare di scrivere, perché potrebbero dare fastidio e potreste diventare odiosi. Ricordate che Facebook è come un grande quartiere e ogni volta che condividete qualcosa lo state condividendo con altre centinaia di persone, quindi state attenti alle vostre interazioni, come lo sareste nella realtà.