Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

borbonico

I social network: quanta connessione dati ci costano

  • Scritto da Redazione

whatsapp-2Il consumo.
Avere la connessione attiva ventiquattro ore su ventiquattro sullo smartphone è diventata oramai una prassi abbastanza comune. Ogni momento è buono per inviare un messaggio a qualche amico o per vedere un video su YouTube. Ma il motivo principale è sicuramente chattare con i propri amici.
Applicazioni come WhatsApp hanno letteralmente rivoluzionato la nostra vita. Comunicare con amici che abitano dall'altra parte del mondo non è mai stato così semplice, e con l'introduzione delle videochiamate tutto è stato reso ancora più facile.

Parlando con i propri amici su WhatsApp e sulle altre applicazioni di messaggistica istantanea ci si scambiano video e immagini e non si pensa mai a quanti dati del nostro piano tariffario consumiamo realmente. Molto spesso ci si ritrova dopo solo una settimana con pochissimo traffico a disposizione e non se ne conosciamo il motivo. La colpa è delle applicazioni di messaggistica istantanea.

Da WhatsApp a Telegram, ogni app ha un diverso consumo dei dati a seconda dei contenuti che inviamo e dei messaggi che spediamo. SOS Tariffe ha realizzato una ricerca che ha analizzato quanto consumano le applicazioni di messaggistica istantanea a seconda dei messaggi che spediamo. I risultati sono molto chiari e soprattutto sorprendenti.
I consumi delle applicazioni di messaggistica
SOS Tariffe ha redatto una classifica con le applicazioni che consumano meno dati. La ricerca si è basata sull'utilizzo intensivo di un'ora sotto rete 4G dei principali servizi per messaggiare.

Per ogni app sono stati creati tre diversi profili di consumo: Light, Medium e Strong.
Consumo Light: 20 messaggi inviati, 20 ricevuti, 5 foto ricevute e 2 inviate;
Consumo Medium: 40 messaggi inviati, 40 ricevuti, 10 foto ricevute e 5 inviate;
Consumo High: 100 messaggi inviati, 100 ricevuti, 50 foto ricevute e 20 inviate.

L'applicazione che consuma meno dati in tutte e tre le categorie di utilizzo è Telegram. Per inviare 20 messaggi e per riceverne altri 20 consuma solamente 0.42 MB, mentre per l'utilizzo più intensivo arriva a 3.75MB. Rispetto alle altre applicazioni ha un consumo inferiore anche del 30-40%. Se vi state chiedendo quanto consuma WhatsApp, non dovete preoccuparvi: l'applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo si classifica al secondo posto. Usa solo 0.65MB per la categoria Light e 6.23 per la High. Hangouts e Line sono più o meno sullo stesso livello. Le vere sorprese in negativo sono Facebook Messenger e Skype, le applicazioni che consumano più dati in assoluto. Messenger per soli 20 messaggi utilizza 2.05MB, mentre Skype per inviare 50 immagini richiede 22.2MB. Se utilizzate Skype per lavoro, fate bene attenzione al vostro piano tariffario, potreste ritrovarvi senza traffico dopo pochi giorni.

Libero.it