Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

borbonico

La Bei finanzierà progetti per clima e ambiente con 1.000 miliardi fino al 2030. Dentro anche le smart city

  • Scritto da key4biz

Clima-e-ambiente-1000x500Dopo il varo quasi definitivo dell'ambizioso bilancio dell'Unione europea da 1.800 miliardi di euro circa, di cui più del 30% delle risorse finanziarie saranno destinate a progetti di contrasto ai cambiamenti climatici, di decarbonizzazione dell'economia, anche la Banca europea per gli investimenti (Bei) approva la sua "Climate Roadmap".

Il Consiglio di amministrazione della Bei ha approvato il piano di finanziamenti per progetti e iniziative in tema di clima, ambiente, sostenibilità e decarbonizzazione dell'economia e dell'industria per 1.000 miliardi di euro.

Nel prossimo decennio, fino al 2030, saranno sostenuti tutti quei progetti che si proporranno di offrire soluzioni per contrastare le anomalie climatiche e il loro impatto su salute, economia, territorio, costruzioni, ma anche di sostenibilità ambientale, tutela e valorizzazione del patrimonio verde, gestione efficace e sostenibile delle risorse e per accelerare la decarbonizzazione di industria ed economia favorendo la transizione energetica a fonti pulite.

Tra i progetti finanziabili rientrano anche quelli relativi alla ricerca e l'innovazione medica, la costruzione di nuovi ospedali e in generale infrastrutture sanitarie pubbliche, anche in chiave di lotta alla pandemia di Covid-19, per 1,8 miliardi di euro.

Proprio per il sostegno all'economia duramente messa alla prova dall'emergenza sanitaria e dalla pandemia, la Bei ha approvato finanziamenti per 2,6 miliardi di euro.

Quasi 2 miliardi di euro andranno poi alla trasformazione green dei trasporti pubblici urbani, di cui 300 milioni di euro saranno destinati al trasporto pubblico locale in Italia per l'adozione di mezzi più puliti e per ridurre l'utilizzo dell'automobile privata.

Per le smart city, invece, sono stati stanziati 1,1 miliardi di euro per migliorare la qualità della vita dei cittadini a livello di abitazioni e di quartiere. I progetti che potranno essere finanziati sono quindi relativi a città smart, trasporti green, efficienza energetica in edilizia e impiego di tecnologie digitali nel settore.

Un altro miliardo di euro, infine sarà destinato a finanziare progetti relativi alla realizzazione di impianti a fonti energetiche rinnovabili, con il fotovoltaico e l'eolico, per una più efficiente e sostenibile gestione delle risorse idriche, per l'utilizzo di fonti rinnovabili anche per alimentare i sistemi di riscaldamento domestici e a livello industriale.