Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

borbonico

GIF, dal 16 al 20 dicembre la seconda edizione digital

  • Scritto da Giulio di Donna

GIF20

Dal 16 al 20 dicembre prossimi si terrà la seconda edizione, tutta digitale, di GIFGiffoni Immagine Fotografia, organizzata dall'Associazione SOPHIA: appuntamenti online per incontrare fotografi, psicologi, artisti che con le loro immagini contraddistinguono la propria attività professionale, quotidianamente. Sarà un'occasione per conoscere il lavoro di questi ospiti e parlare in modo ampio della produzione e del consumo di immagini nella società contemporanea.

GIF 2020 darà vita anche ad una mostra collettiva in cui ognuno dei dieci ospiti dell'edizione di quest'anno offrirà il suo punto di vista "Sul Confine tra Uomo e Natura". La mostra vuole aprire una riflessione per immagini su un rapporto non sempre equilibrato tra l'uomo e il suo ambiente, un tema più che mai centrale nel dibattito culturale odierno.

Si parte domani con Alfio Giannotti e Alfredo Toriello e si chiuderà domenica 20 con Gaetano Del Mauro e Karen Natasja Wikstrand. Parteciperanno, inoltre, Edoardo Colace, Morena Cannizzaro, Lello D'Anna, Vivian Cammarota, Massimiliano Marino e Ludovica Bastianini.

"Nella società contemporanea la produzione e il consumo di immagini ha raggiunto livelli mai visti – raccontano gli organizzatori - prima d'ora. Oggi una persona media in occidente guarda più immagini in un giorno di quante ne avrebbe guardate una persona in tutta la sua vita cento anni fa. La digitalizzazione delle immagini e l'avvento degli smartphone connesso con le piattaforme social hanno creato un mix che ha fatto da potentissimo catalizzatore, sia della produzione che del consumo di immagini di ogni tipo.

Emittenti e riceventi si sono moltiplicati in una rete infinita di interrelazioni tra soggetti che assolvono contemporaneamente i due ruoli di produttori e consumatori.

In un contesto del genere è del tutto particolare che non ci sia oggi in Italia un evento specifico che metta al centro questo fenomeno storico, analizzandone ogni aspetto da quelli banalmente tecnici a quelli, molto più rilevanti, sociali, culturali, filosofici e comunicativi.

Una volta c'era la fotografia e, benché fosse un fenomeno diffuso e collettivo, relegava il professionismo essenzialmente a pochi fotografi di altissimo livello che operavano nell'ambito del reportage.

Oggi l'utilizzo professionale di immagini invade molti più campi e ambiti, questo ha portato ad un utilizzo professionale della fotografia, molte più persone e figure professionali, che non si occupano in modo specifico di fotografia, ma che necessitano nel loro lavoro di competenze e conoscenze legate alla produzione ed all'analisi delle immagini.

GIF vuole essere un appuntamento in cui andare alla scoperta di tutte quelle figure professionali che producono e utilizzano costantemente le immagini nel proprio lavoro, a partire chiaramente dai fotografi professionisti, ma allargando il campo ad altre figure.