Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

“L’Inverno di Ramona Adler” romanzo onirico di Anita Curci, edizioni Phoenix Publishing - La presentazione il 14 ottobre

  • Scritto da Anita Curci

cover Ramona Adler

Si presenta giovedì 14 ottobre 2021 ore 18 alla Mondadori di via Luca Giordano 73/A Napoli l'ultimo romanzo di Anita Curci, L'Inverno di Ramona Adler edizioni Phoenix Publishing. A discuterne con l'autrice, Chiara Tortorelli e Giovanni Canestrelli tra le letture di Enrica Buongiorno. Modera Ida Palisi.

Primo volume di una quadrilogia L'Inverno di Ramona Adler è un romanzo d'amore atipico dove niente è come sembra. Si allontana, infatti, dalle specifiche del genere e trasporta il lettore in una dimensione in cui a governare le azioni sono la magia, l'esoterismo e il sogno. La passione dell'inquieta direttrice di una casa editrice napoletana (Ramona Adler) per un uomo, che nei sogni diventa un orribile capro, prende le mosse da molto lontano, quando entrambi erano spiriti di luce destinati a risvegliare l'umanità dall'ignoranza spirituale e dal sonno della coscienza. Entrambi, però, scelsero le vie dell'amore terreno, rinunciando alla loro missione. Lungo decine di vite si sono amati, dimenticandolo.

Ramona, dall'età di 25 anni, dopo essere stata testimone dell'assassinio dei genitori adottivi, perde i contatti con il mondo preesistente. Mentre gli inquirenti indagano sull'attentato e i medici studiano nuovi modi di entrarle nella mente per farle recuperare la memoria, lei disperde le sue tracce e si trasferisce a Napoli. La città, a lei sconosciuta fino a quel momento, dopo le varie sedute di regressione a cui è stata costretta, le diviene all'improvviso familiare. Conduce una vita ritirata, tenendo a bada mostri interiori e sogni inquietanti, eppure molto reali, in cui spesso si ritrova durante il sonno.

Un giorno, per presenziare a un evento dell'editoria nazionale, è costretta a lasciare la città in cui si rifugia e dalla quale non si sposta da dodici anni. Recalcitrante, parte assieme allo staff e all'unica amica, giornalista e suo addetto stampa, Marisa Bonelli.

A Roma, nell'hotel in cui alloggia, Ramona incontra un uomo misterioso, Gabriel Greco, esponente di un importante gruppo editoriale. Al primo sguardo comprende che qualcosa li lega in maniera indissolubile, spiritualmente ed esotericamente. Anche se convinta di non averlo mai visto prima. Da quel momento non vivrà che nel bisogno di ritrovarlo.

Ramona Adler non riesce più a distinguere il sogno dalla realtà. Non sa dove risieda la chiarezza. Crede di essere pazza, consulta uno psicoterapeuta. Alla fine, un bagliore di luce si fa avanti nella sua vita. E pare che ogni tassello torni al suo posto, la memoria, l'amore, il lavoro. Ma è davvero la verità?

ANITA CURCI

Classe 1974. Giornalista napoletana, editor, promotrice di eventi culturali, addetto stampa. Direttrice del bimestrale Proscenio e dei web magazine Teatrocult e Comunicati Cultura. Autrice dei romanzi storici Non mi vendo – Storia di una partigiana del Petraio, edizioni Apeiron; e Nina o sia la pazza per amore Kairòs edizioni.

Add a comment

Libreria Mondadori Cava de’ Tirreni: il 30 settembre Alessandro Zaccuri presenta “Specchio a tre ante” di Annella Prisco

  • Scritto da Mary Attento

locandina cava specchio a tre ante

"Specchio a tre ante" sarà oggetto di una conversazione fra l'autrice del romanzo Annella Prisco e il giornalista e scrittore Alessandro Zaccuri giovedì 30 settembre 2021, alle ore 18, presso Mondadori Bookstore di Cava de' Tirreni (corso Umberto I, n. 320).

Sarà l'occasione per rievocare le appassionate tematiche e le suggestive atmosfere di un volume che, a meno di un anno dall'uscita, ha entusiasmato schiere di lettori, ha ricevuto l'attenzione di molteplici testate giornalistiche e ha vinto numerosi premi.

Sulle 'vicende' di Ada, la protagonista di questo romanzo intimo e delicato, che si avvale della Postfazione di Isabella Bossi Fedrigotti, interverrà Alessandro Zaccuri, autorevole e stimato giornalista di Avvenire, nel corso di un incontro – coordinato da Mary Attento – che ci consegnerà un racconto di vita di straordinaria intensità e attualità.

Pubblicato da Guida Editori, con acquerello in copertina di Vincenzo Stinga, il libro è distribuito da Messaggerie Italiane ed è acquistabile in tutte le librerie anche online.

Add a comment

Giancarlo Piccolo e il suo ultimo libro “Il mio incontro con il male”: nuove indagini shock sul Demonio

  • Scritto da Rosalia Gigliano

ImmaginePotremmo definirla un'indagine ai confini del sacro, ma invece il sacro, qui, c'entra e come. Si chiama "Il mio incontro con il male" ed è l'ultimo libro di Giancarlo Piccolo, archeologo e autore del best-seller Amazon "Il Messaggio segreto di Maria Maddalena".
Con questo nuovo libro, lo scrittore si cimenta in un argomento molto complesso, tanto che lui stesso in più occasioni lo ha definito "scioccante". Si tratta di alcune illuminanti interviste a sacerdoti e a sacerdoti esorcisti italiani, ognuno dei quali ha raccontato le proprie pluriennali esperienze con il Maligno.
Giancarlo non fa riferimento solo ed esclusivamente a Satana o a casi di possessioni demoniache ma anche a massoneria, sette sataniche e pratiche esorcistiche, alcune delle quali anche molto particolari, come ad esempio l'applicare sulle parti intime dei posseduti l'acqua esorcizzata" – spiega.
Un libro che ci parla del demonio può non esser adatto ai tempi che stiamo vivendo? Non è così.

Add a comment Leggi tutto: Giancarlo Piccolo e il suo ultimo libro “Il mio incontro con il male”: nuove indagini shock sul...

Phoenix Publishing: Lancio del gioco “Leggende napoletane on the road” e firmacopie dell’ultimo romanzo di Anita Curci “L’Inverno di Ramona Adler” a “Ricomincio dai Libri”

  • Scritto da Anita Curci

locandidina ricomincio dai libri

Presente la Phoenix Publishing a "Ricomincio dai Libri", la manifestazione dedicata al mondo librario sotto la direzione artistica di Lorenzo Marone, quest'anno alla sua settima edizione, che vede coinvolti editori, autori ed enti culturali di tutta la penisola.

Appuntamento 25 e 26 settembre 2021 a ingresso gratuito presso la Galleria Principe di Napoli dalle 10 alle 22 con accesso da piazza del Museo, via Pessina e via Broggia.

Tante le novità, gli eventi, i laboratori e gli incontri con personaggi di prestigio come Sabina Guzzanti, Erri De Luca, Maurizio de Giovanni.

Non si farà trovare impreparata la casa editrice napoletana Phoenix Publishing diretta da Emanuele Pellecchia, coadiuvato da Luna Cecilia Kwok (art director), Francesco Saverio Tisi (vicedirettore) e Ilaria Luongo (ufficio amministrativo), che per questa occasione presenterà al pubblico un nuovo brillante progetto: il gioco "Leggende napoletane on the road" ispirato all'omonimo fumetto. Proposto come un entusiasmante regalo di Natale, il gioco sarà esposto allo stand nella versione di anteprima dalla tiratura limitata di 20 copie con un prezzo di lancio promozionale di 12,00 euro anziché 14,50.

Lo spirito del gioco mira all'acquisizione di segreti storici, misteriosi, artistici e culinari della città partenopea. Quattro le categorie presenti in questa prima edizione: Cultura generale, Spettacolo, Cucina e Leggende, e 4 i diplomi a cui possono aspirare i giocatori rispondendo alle domande indicate sui sei mazzi da 25 carte per sezione.

Altra novità presentata dalla Phoenix è l'ultima uscita editoriale L'INVERNO DI RAMONA ADLER di Anita Curci, romanzo onirico, una sorta di noir esoterico che ha per protagonista l'inquieta direttrice di una casa editrice napoletana, Ramona Adler. La passione di Ramona per un uomo che nei suoi sogni diventa un capro prende le mosse da molto lontano, quando entrambi erano spiriti di luce destinati a risvegliare l'umanità dall'ignoranza spirituale e dal sonno della coscienza. Entrambi, però, scelsero le vie dell'amore terreno, rinunciando alla loro missione. Lungo decine di vite si sono amati, dimenticandolo.

L'INVERNO DI RAMONA ADLER è un romanzo d'amore atipico, che trasporta il lettore in una dimensione in cui a governare le azioni sono la magia, l'esoterismo e il sogno. FIRMACOPIE domenica 26 settembre dalle 11 alle 13.

Add a comment

Amalfi d'Autore: Roberto Napoletano presenta "Mario Draghi. Il ritorno del Cavaliere bianco"

  • Scritto da Daniele Milano

Amalfi dAutore - Roberto Napoletano

La rassegna letteraria "Amalfi d'Autore. Incontri letterari", promossa dal Comune di Amalfi in collaborazione con la Delia Agenzia Letteraria, chiude sabato 4 settembre, alle ore 21.00, in Largo Duca Piccolomini - Amalfi, con Roberto Napoletano autore di "Mario Draghi. Il ritorno del Cavaliere bianco" (La nave di Teseo +) che insieme a Salvo Javarone, presidente Confinternational, risponderà alle domande che interessano tutti gli italiani: chi è Mario Draghi? Perché il Cavaliere bianco, che ha salvato l'euro e l'Italia dal suo Cigno nero del 2011, viene chiamato esattamente dieci anni dopo dal capo dello stato, Sergio Mattarella, a disincagliare il Titanic Italia?

Perché viene indicato come il primo attore politico della nuova Europa e ha la stima dei grandi leader internazionali? Che cosa può significare tutto questo per un paese che da vent'anni ha crescita zero? Avrà Draghi la forza persuasiva per cambiare il modello malato della politica italiana e il dibattito pubblico che lo ha generato? Per animare la ripartenza economica e sociale dopo la pandemia?

Roberto Napoletano, che ha raccolto con Alessandro Merli l'unica intervista rilasciata a un giornale italiano da Draghi in otto anni di presidenza della BCE, ci restituisce la figura di un premier che vuole essere trattato alla pari, che ascolta tutti, ma che sa prendere le decisioni importanti al momento giusto. Napoletano racconta, e spesso anticipa, come si muoverà il Cavaliere bianco, chi lo aiuterà, che cosa lo collega a Ciampi e che cosa a De Gasperi, quanto gli gioveranno le sue capacità di ammaliatore e uno spirito di servizio integerrimo. E come, si spera, riuscirà a fare dell'Italia un paese normale, che tornerà ad avere il peso di fondatore in Europa e contribuirà a scrivere le regole del nuovo multilateralismo post-pandemia.

"Mario Draghi ha una qualità che viene prima di tutte. Guarda al sodo. Che vuol dire la sostanza delle cose sfrondata dai dettagli. Non usa mai frasi ampollose o termini che non si capiscono. Se lo senti, sai cosa pensa. Gli italiani stanno cominciando a conoscerlo."

Add a comment