Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

L’Attrice LELLA COSTA, Gli STUDENTI, e LA BIBLIOTECA DEI DESTINI INCROCIATI I Protagonisti della seconda giornata di Squilibri Incontri di Lettura

  • Scritto da Redazione

Lella Costa 1Venerdì 27 ottobre, alle 9,30, Salone delle letture della Biblioteca Nazionale, dieci istituti scolastici napoletani con il coinvolgimento di oltre 200 studenti parteciperanno al Reading Finale per leggere la pagina più amata sul tema delle Metamorfosi. Il coordinamento è di Enrica Buongiorno.
I veri protagonisti, come sempre, sono i giovani lettori attraverso l'attenzione dedicata alla pagina più amata perché l'obiettivo di Squilibri Incontri di Lettura è di moltiplicare le occasioni per coinvolgere i giovani studenti nella lettura a voce alta con la collaborazione dei docenti degli Istituti scolastici.


"Ancora una volta le scuole del centro e della periferia sono al nostro fianco – dichiara Marinella Pomarici, presidente di A Voce Alta - dall'Alberti, al Vittorio Emanuele, al Garibaldi, al Labriola, al Vittorini, al de Nicola, al Mazzini, al Cartesio, al Villari, al Vittorio Veneto. Gli studenti si alterneranno nello splendido scenario della Biblioteca Nazionale leggendo ad alta voce le pagine più amate sul tema delle metamorfosi. E sarà bello ascoltarli. Dal 2005, il nostro lavoro con le scuole è continuo ed incessante, la lettura non come dovere ma come piacere, fedeli a Pennac (Il verbo leggere non sopporta l'imperativo). Da questi ragazzi riparte un futuro meno fosco".

Alle 16.30, nella sezione venezuelana della Biblioteca Nazionale, "La Biblioteca dei Destini Incrociati il libro che cura: metamorfosi dell'io", incontro con Francesco Blasi psichiatra, Luigi D'Amato bibliotecario, Marco De Gemmis poeta, Antonio Mancini psichiatra, Lucia Marinelli bibliotecaria, Enza Silvestrini docente e scrittrice, Le cooperative Officina 25 (CDR Fuorigrotta) e La Fiera dell'Est (Soccavo). Il laboratorio per la trasformazione della sofferenza oscura racconta il processo di metamorfosi attraverso le attività di lettura scrittura creativa e pittura collettiva. E' seguito da persone con disagio psichico, operatori del settore, poeti, bibliotecari e utenti di biblioteca, ha elaborato anche testi legati ai temi dell'espressione dell'io, alcuni dei quali verranno letti durante l'incontro.
Alle 18,30, sempre alla Biblioteca Nazionale, "Parole in Metamorfosi", l'atteso incontro con l'attrice LELLA COSTA che leggerà alcune tra le più belle pagine di prosa e poesia dedicate al tema delle METAMORFOSI (tratte da "Musica per camaleonti" di Truman Capote, "La moglie del mondo" di Carol Ann Duffy, a "Todo Cambia" di Mercedes Sosa (testo di Julio Numhauser, poeta e musicista cileno, etc.).

Nella Biblioteca si potrà ammirare, nei giorni della rassegna, in tutto il suo pregio il codice miniato delle Metamorfosi, tanto importante da essere conosciuto fra gli studiosi come l'"Ovidio napoletano".

Proprio nei giorni della rassegna, La rassegna è promossa dalle associazioni culturali A Voce Alta e Soup, in stretta collaborazione con la Biblioteca Nazionale, dove proseguiranno gli incontri nei giorni 27 e 28 ottobre.