Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

UNA FURTIVA LACRIMA Presentazione dell'ultimo libro di Manlio Santanelli al Torchio di Somma Vesuviana il 29 maggio

  • Scritto da Redazione

una furtiva lacrimaMercoledì 29 Maggio, alle ore 20, a Somma Vesuviana presso l'Associazione Il Torchio (via Colonnello Aliperta – Parco degli Aromi) per la rassegna Aromi di Parole viene presentato "Una furtiva lacrima"il romanzo di Manlio Santanelli. A discutere del primo romanzo pubblicato dal drammaturgo di fama internazionale, insieme all'autore, ci sarà la giornalista Ilaria Varriano e il regista e attore Fabio Cocifoglia che leggerà alcuni brani.

 

Manlio Santanelli, noto nel mondo per i suoi testi teatrali, racconta in questa sua nuova opera lo stretto rapporto tra Tarquinio e il suo allievo Giorgio: quest'ultimo è a tal punto riconoscente al suo maestro per gli innumerevoli insegnamenti ricevuti che lo raggiunge in una clinica in Provenza, dove si trova, per assisterlo nell'ultimo "viaggio della speranza".

Di particolare impatto lo stile con cui viene costruito questo testo come racconta lo stesso Manlio Santanelli.
"Il romanzo nasce dall'idea di confrontare due generazioni apparentemente lontane tra di loro, – ha ribadito Santanelli – accomunate dall'impossibilità di comunicare per evidenti motivi anagrafici. La mia scrittura, ispirata dal teatro dell'assurdo di Samuel Beckett e di Harold Pinter, è una emorragia del pensiero che posso tamponare solo mettendola su carta nel più breve tempo possibile. E' un flusso continuo torrenziale-alluvionale come la città di Napoli, caratterizzata da un caos continuo e inarrestabile, che le permette miracolosamente ancora di restare in piedi dopo tanti secoli di disordine e anarchia".

Questa presentazione è un'ulteriore occasione di incontro con Manlio Santanelli con cui l'Associazione il Torchio, sin dalla sua nascita, coltiva un rapporto privilegiato, e la cui opera teatrale e letteraria è stata al centro di molte iniziative.

L'evento rientra nella rassegna "Aromi di Parole", dedicata al racconto di opere di poesia e prosa di autori che hanno un forte legame con il territorio locale. Il titolo della rassegna vuole omaggiare la ritrovata cornice del Parco degli Aromi, oggetto di una recente opera di riqualificazione. La speranza e l'impegno dell'Associazione Il Torchio è che il connubio tra cultura e cura degli spazi pubblici possa sempre più diventare asse portante di una nuova e propositiva consapevolezza civica.