Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

F.A.M.E. - Festival delle Arti Miste Edizione 1: Danza, musica, teatro e l’allegria dei trampolieri in strada

  • Scritto da Raimondo Adamo

Bianca Neve e i tre Settenani ph Marco GhidelliE' l'incontro tra le diverse forme di espressione artistica, teatro, performing art, musica, danza, illustrazione e fotografia, tutte insieme in un unico luogo, a dar vita, nello splendido borgo di Casertavecchia (CE), a F.A.M.E. Festival delle Arti Miste Edizione 1, manifestazione organizzata da Teatro Pubblico Campano, La Mansarda e Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta, nell'ambito del progetto Campaniaè, promosso dall'Agis e dalla Regione Campania, che giunge, da giovedì 30 giugno 2022 alla sua terza settimana di programmazione.

Fino a domenica 10 luglio, alcuni spazi del borgo, tra i quali il Castello, i giardini e la piazza del Duomo, si animeranno all'insegna di caos e ordine, regole e libertà, uguale e diverso, filo conduttore dell'intera programmazione e che ha permesso ai tanti protagonisti coinvolti di sperimentare, lavorare e mettersi in gioco.

La manifestazione proporrà, giovedì 30 giugno ore 21.00 al Castello, Luigi Aruta in Matricola 0541, coreografia di Luigi Aruta e Giada Ruoppo, presentato da Compagnia Borderline Danza di Claudio Malangone. A seguire, sempre al Castello, Arb Dance Company presenta Precariato allestimento a cura di Roberta De Rosa, a partire da un progetto coreografico di Zerogrammi.

Venerdì 1 luglio ore 19.00 al Castello, Mutamenti/Teatro Civico 14 presenta Bianca, Neve e i tre Settenani liberamente ispirato a "Biancaneve e i sette nani" dei fratelli Grimm, scritto e diretto da Roberto Solofria, con Roberto Solofria, Antimo Navarra, Vincenzo Bellaiuto, Ilaria Delli Paoli. Alle ore 21.00, ancora al Castello, le Ebbanesis, Serena Pisa e Viviana Cangiano, in Così fan tutte, liberamente tratto dall'opera di Mozart, elaborazione musicale e arrangiamenti di Leandro Piccioni e Mario Tronco, regia Giuseppe Miale Di Mauro.

Saranno tre gli appuntamenti di sabato 2 luglio, dalle ore 19.00 in strada con i trampolieri Morks, e, alle ore 20.00 al Castello Le persone dentro di e con Roberta De Rosa, da "Una stanza piena di gente" di Daniel Keyes e Billy Milligan, una produzione ARB dance company con il supporto di Mutamenti/Teatro Civico 14. A chiudere la serata, alle ore 21.00, sempre al Castello, sarà Il libraio straniero drammaturgia Luigi Imperato, con Roberto Solofria e Daniela Quaranta, regia Rosario Lerro.

La serata di domenica 3 luglio avrà inizio ore 19.00 con i trampolieri Morks, e, alle ore 20.00, proseguirà con Isa Danieli e il suo Raccontami una passeggiata devota. A partire dalle ore 22.00, ancora due appuntamenti in programma, con Madrioska un corto teatrale di Orlando Napolitano, con Valentina Elia, regia Marcello Manzella. A seguire Il Giovane Leopardi, reading/spettacolo con Ivan Graziano e Nicasio Catanese.

Add a comment

Venerdì 24 giugno: seconda settimana di programmazione di "F.A.M.E. - Festival delle Arti Miste Edizione 1"

  • Scritto da Raimondo Adamo

La notte delle streghe - una scena 01E' l'incontro tra le diverse forme di espressione artistica, teatro, performing art, musica, danza, illustrazione e fotografia, tutte insieme in un unico luogo, a dar vita, nello splendido borgo di Casertavecchia (CE), a F.A.M.E. Festival delle Arti Miste Edizione 1, manifestazione organizzata da Teatro Pubblico Campano, La Mansarda e Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta, nell'ambito del progetto Campaniaè, promosso dall'Agis e dalla Regione Campania, che giunge, da venerdì 24 giugno 2022 alla sua seconda settimana di programmazione.

Fino a domenica 10 luglio, alcuni spazi del borgo, tra i quali il Castello, i giardini e la piazza del Duomo, si animeranno all'insegna di caos e ordine, regole e libertà, uguale e diverso, filo conduttore dell'intera programmazione e che ha permesso ai tanti protagonisti coinvolti di sperimentare, lavorare e mettersi in gioco.

Avvicinare, conoscere, incontrare e includere, è la scommessa di F.A.M.E., manifestazione che vuole raccontare e mostrare la possibilità di arricchire la qualità della vita attraverso la sinergia e la fruizione delle molteplici e svariate forme d'arte.

La manifestazione proporrà, venerdì 24 giugno alle ore 21.30 nei Giardini Contessa Iolanda, il duo fisarmonica e voce composto Nino Conte e Laura Pagliara in Radici e oltre. Lo spettacolo è un viaggio musicale attraverso il teatro che ha Napoli come comune denominatore senza, però, tralasciare la musica balcana, le influenze francesi ed il teatro musicale.

Sabato 25 giugno alle ore 21.00, sarà in scena La notte delle streghe di Roberta Sandias, regia Maurizio Azzurro. Il 24 giugno, ricorre la magica notte di San Giovanni, questo giorno, prossimo al solstizio d'estate, è il primo giorno di una nuova stagione. Una credenza secolare è che in questa fase solstiziale dell'anno le streghe fossero solite darsi convegno, attorno ad un antichissimo albero di noce per celebrare il loro Saba.

Doppio appuntamento in programma domenica 26 giugno, che proporrà alle ore 19.00 il corteo in abiti storici medievali, partenza dalla Torre e arrivo in piazza Vescovado, e danze medievali in piazza.

Alle ore 20.30, il Castello ospiterà l'affascinante Concerto a Luci di Candele, che vedrà protagonisti il maestro Alessandro Crescenzo, al pianoforte, e le carismatiche voci di Roberta Andreozzi, Aurelio Fierro jr e Paola Lavini.

Add a comment

Pizza Village Napoli - Il rapper Luchè ospite domenica 26 giugno

  • Scritto da Fabrizio Kühne

palco pizza villageSvelato il primo nome dei due ospiti del palco del Pizza Village Napoli per la serata conclusiva della manifestazione. Domenica 26 sarà Luca Imprudente, in arte noto come Luchè, uno dei due protagonisti voluti dall'organizzazione per celebrare la chiusura della decima edizione dell'evento. Il rapper e produttore discografico napoletano, ex componente del gruppo hip hop Co'Sang, si esibirà davanti al suo pubblico per comunicare, attraverso i suoi brani, le radici culturali e musicali del territorio.

Ma Oramata Grandi Eventi, che organizza il Pizza Village Napoli, coerentemente con la vocazione di grande attrattore turistico, ha prestato molta attenzione ai temi della mobilità e trasporti che, per un importante evento come Pizza Village, significa facilitarne la fruizione e la relativa promozione. Proprio su questi aspetti si è sempre lavorato affinché si potessero creare iniziative ed offerte dedicate per raggiungere Napoli e, viceversa, per favorire l'esportazione del format oltre i confini regionali e nazionali.

Il processo di internazionalizzazione, infatti, passa anche e soprattutto, per accordi di collaborazione con tutti i principali stakeholder del comparto turismo: vettori su ruota e le maggiori compagnie aeree mondiali, tour operator italiani e stranieri, nonché gestori di strutture alberghiere del territorio.

LE COMPAGNIE AEREE:
UNITED AIRLINES è player del turismo mondiale che ha creduto nel progetto Pizza Village e nel suo programma di internazionalizzazione. La quarta compagnia aerea al mondo ha scelto di affiancare il suo nome a quello del Pizza Village già da qualche anno ed ha rinnovato la partnership in concomitanza alla contestuale ripartenza dei voli diretti giornalieri che collegano Napoli con New York in sole 9 ore di volo.

FLYDUBAI la compagnia low-cost e partner di Emirates ha condiviso una partnership con la manifestazione anche in tal caso in vista della riapertura dei collegamenti aerei diretti tra Napoli e Dubai. La compagnia, che effettuerà tre voli giornalieri tra l'hub partenopeo e quello di Dubai, in andata e ritorno con un totale di 6 tratte, implementerà i corridoi di volo già ad agosto portando i collegamenti a quattro voli A/R settimanali.

TURKISH AIRLINES, grazie ai suoi collegamenti giornalieri tra Napoli e Istanbul, con sole due ore e 10 minuti di volo, la compagnia aerea assicura un forte legame tra le due metropoli. Meta di grande sviluppo turistico negli ultimi anni, così come la città di Napoli, la capitale turca rappresenta punti di riferimento degli organizzatori del Pizza Village per le mete dell'internazionalizzazione. La partnership con la migliore compagnia aerea in Europa è stata definita in occasione dell'ultima edizione della BMT a Napoli.

BUS 
BusForFun
, la compagnia di mobilità che organizza trasporto condiviso, economico e green verso i grandi eventi di musica, sport, turismo in Italia e in Europa, ha inserito Pizza Village Napoli sulla sua piattaforma, tra i grandi eventi per il bus-sharing. www.busforfun.com

ALBERGHI E B&B 
Sempre più numerosi sono i tour operator che hanno previsto offerte riservate a chi visita Napoli in occasione del Pizza Village o decida di venire esclusivamente per l'evento:

Chiaja Viaggi offre una serata al Pizza Village all'interno del suo pacchetto viaggio che comprende Napoli e il Miglio d'Oro.

Scenario concede ai suoi clienti fino al 20% di sconto su tutti i soggiorni a Napoli in occasione del Pizza Village.

Fancy Tour propone pacchetti per una notte con prima colazione in hotel a 3 o 4 stelle e ticket menù per Pizza Village, con prezzi variabili a partire da 104 euro.

L'evento si svolge con il supporto del Title Sponsor Mulino Caputo; del Main Sponsor Coca-Cola; dei Top Sponsor: Peroni Nastro Azzurro, Latteria Sorrentina e Carta Wow; degli Official Sponsor: Algida, Glo, Olearia Clemente, Ooni Forni, Friol, Ciao il Pomodoro di Napoli, Caffè Kenon, Toyota Gruppo Center Funari; Main Partner: Rossopomodoro, United Airlines, FlyDubai e Turkish Airlines; Official Media Partner: RTL 102.5.

Add a comment

“Palazzo Reale SummerFest” - II edizione dal 29 giugno al 30 luglio 2022

  • Scritto da Diana Kuhne

SummerFest Location

Ci saranno anche Aurelio De Laurentiis, Maurizio de Giovanni, Max Angioni, Maurizio Lastrico, e per la musica Peppe Vessicchio, Giovanni Truppi, Fede 'n' Marlen e BNKR44 tra gli oltre cinquanta ospiti della seconda edizione di Palazzo Reale SummerFest dal 29 giugno al 30 luglio 2022 nel Giardino Romantico di Palazzo Reale a Napoli. Venti serate di concerti, spettacoli e incontri, con la direzione artistica di Maurizio Costanzo che inizieranno alle ore 21.00, arricchite dagli aperitivi alle ore 18.00 e dalla possibilità di ricevere, con il biglietto d'ingresso, un omaggio per visitare il Palazzo Reale durante gli orari di apertura.

Nel ricco cartellone già annunciati Fiorella Mannoia, Samuele Bersani, PFM, Mara Venier, Marco Travaglio, Foja, Jimmy Sax, Angelo Branduardi, Mara Sattei, Ditonellapiaga e un omaggio a Luciano De Crescenzo.

Martedì 5 luglio Aurelio De Laurentiis si racconterà in una speciale intervista con il giornalista sportivo Francesco De Luca, tra la passione per il cinema e i suoi impegni come produttore e quella per il calcio legata alla presidenza della SSC Napoli.

Venerdì 8 luglio Fede 'n' Marlen Band in concerto: il duo composto da Federica Ottombrino e Marilena Vitale tornerà ad esibirsi a Napoli dopo più di 500 date in tutta Italia, e per l'occasione dividerà il palco con Riccardo Schmitt (batteria e percussioni), Emiliano Berti (basso e contrabbasso) e Carla Boccadifuoco (tastiere). Con il loro terzo album, "Terra di madonne", le artiste hanno fatto ritorno ai propri suoni essenziali. Otto brani inediti, oltre alla cover di "Malafemmena", tradotta per metà in spagnolo e arrangiata unicamente con il contrabbasso di Ferruccio Spinetti de La Piccola Orchestra Avion Travel.

Dopo un club-tour italiano costellato da sold-out e la partecipazione a grandi festival italiani come il "MI AMI" e "L'Umbria che spacca", sabato 9 luglio arriveranno a Napoli i BNKR44. Il collettivo proporrà al pubblico il suo disco, dal titolo "Farsi male a noi va bene", dando vita a una performance che non si limiterà alla sola esibizione musicale, ma toccherà anche altri linguaggi artistici come la pittura e il teatro.

La verve di Max Angioni sarà protagonista venerdì 15 luglio. L'attore e stand-up comedian, diventato in poco tempo uno dei volti più famosi della comicità italiana, in particolare dopo la partecipazione a Italia's Got Talent, Zelig, LOL-Chi ride è fuori e Le Iene Show, si cimenterà nel one man show dal titolo "Miracolato".

Mercoledì 20 luglio doppio appuntamento al Palazzo Reale SummerFest: Maurizio de Giovanni presenterà il suo libro "Un volo per Sara" (Rizzoli, 2022): un noir in cui lo schianto di un piccolo aeroplano turistico si intreccia con un mistero che risale agli anni di Tangentopoli, legando le vite presenti dei protagonisti alle vicende storiche del nostro paese. A seguire il concerto del Maestro Peppe Vessicchio con "Musica e Natura", un suggestivo viaggio che si snoderà dal Settecento napoletano all'Ashrama, da Mozart al bosco "medicinale" giapponese, dal tango di Astor Piazzolla a liriche affidate alla raffinata voce del soprano Minni Diodati. Non mancheranno composizioni dello stesso Vessicchio, per ripercorrere l'antico e vivace rapporto tra l'arte dei suoni e tutto ciò che la circonda.

Reduce dal palco del 72esimo Festival di Sanremo e dall'uscita del disco "Tutto l'Universo", antologia che racchiude l'essenza di un decennio di carriera musicale, Giovanni Truppi sarà il protagonista di sabato 23 luglio. Artista capace di tratteggiare un universo imperfetto in cui le insicurezze e le debolezze di ognuno possono specchiarsi, tra i più autentici parolieri del nostro tempo, Truppi attinge da linguaggi diversi ed esperienze personali, unendo il tutto ad una particolare inventiva metrica.

Venerdì 29 luglio si parlerà la lingua di Dante con Maurizio Lastrico e il suo spettacolo "Quello che parla strano". L'attore, che ha preso parte a programmi di grande successo come Zelig e Le Iene, racconterà, attraverso la recitazione dei suoi celebri endecasillabi, incidenti quotidiani, imprevisti e caos, mescolando il tono alto e quello basso e dando vita a un gioco comico di grande impatto.

Palazzo Reale SummerFest è organizzato da Best Live Srl, Emmeemme ed Eles Di Ester Gatta, con la collaborazione di BIM - Bar in movimento e Fresco, e il contributo di Azimut e Gutteridge.

Add a comment

Atella Sound Circus V° edizione - Il più importante Festival della Musica e Artisti di Strada

  • Scritto da Giulio Di Donna

atella 2022Dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia l'Associazione ArteNova torna a proporre uno degli appuntamenti più originali ed esclusivi dell'intera Regione Campania. La V° edizione del festival della musica e artisti di strada Atella Sound Circus si svolgerà dal 24 al 26 Giugno presso l'incantevole Casale di Teverolaccio di Succivo, in provincia di Caserta, comune a pochi chilometri da Napoli.

Molteplici sono gli eventi che si terranno in una tre giorni che si preannuncia intensa: musica dal vivo, giocoleria e arte circense, stand gastronomici e attività didattiche.

Dalle ore 18 tanti spettacoli di artisti di strada e circensi con molti momenti dedicati esclusivamente all'intrattenimento per bambini proporranno spettacoli di caratura nazionale e internazionale.

"La spinta a imbatterci in questa nuova edizione dell'Atella Sound Circus - dichiara il presidente dell'Associazione ArteNova Giuseppe Galdieri - è arrivata dal pubblico, soprattutto genitori e bambini, che ci hanno esortato a riproporre il festival che è unico. Il format arricchito dall'ottimo cibo che quest'anno abbiamo affidato nelle sapienti mani degli amici di Terrantica associazione che proporrà delle prelibatezze di qualità eccelsa. Gli obbiettivi - continua Galdieri - sono riportare il sorriso alla magnifica gente di questa terra sempre bistrattata socialmente e culturalmente, e alzare sempre di più il livello qualitativo del nostro festival. Questa edizione sarà la prima con il supporto del Comune di Succivo il quale si è accorto delle notevoli potenzialità del nostro evento capace di catalizzare l'attenzione di migliaia di persone da tutta la Campania. Quindi un grazie di cuore al nostro giovane sindaco Salvatore Papa e al nostro delegato alla cultura Peppe Mitrano per il prezioso supporto. Altro doveroso ringraziamento per la collaborazione e sostegno è l'Arci di Caserta alla quale siamo affiliati come Circolo che pure sarà al nostro fianco. Nelle quattro edizioni svolte - conclude Galdieri - sono passati circa un centinaio di artisti, quest'anno in particolar modo avremo anche artisti di caratura internazionale apprezzati nei maggiori festival Europei e non solo. La sera invece la farà sempre da padrona la musica dal vivo con artisti sempre contestualizzati al Circus che offriranno una scelta raffinata ed eclettica e ribadire che anche su un territorio difficile è possibile far fiorire la bellezza".

Infatti dopo il successo delle prime edizioni la manifestazione di quest'anno ripropone, con un nuovo ricercato palinsesto di eventi, il format serale dei concerti sempre con la direzione artistica musicale di Peppe Guarino del Rockalvi Festival che ha voluto confermare parte del programma già in cantiere da prima della pandemia.

Il programma dei concerti prevede:

Il 24 Giugno ci sarà il concerto-performance dei Mombao duo protagonista all'ultima edizione di Xfactor che esegue un rituale misitico di rock ed elettronica. A seguire il Dj set con suoni che nascono dall'Africa e passano per i vicoli di Napoli, fino alle più remote regioni della terra; reinterpretati e mixati magistralmente da Pier Paolo Polcari, compositore, produttore, co-fondatore dell'iconica band Almamegretta.
Il 25 Giugno è la volta del suono caraibico contaminato, infatti per la prima volta in Campania si esibirà la North East Ska*Jazz Orchestra, cioè una big band di circa 18 elementi, creata nell'estate 2012 con la volontà di unire molte persone attive professionalmente nel panorama della musica giamaicana e afroamericana. In questi dieci anni di attività ha coinvolto più di 100 musicisti da ogni parte della regione Friuli Venezia Giulia e oltre. La NESJO fin da subito ha ottenuto molti consensi, anche grazie alla collaborazione con tre importanti esponenti della musica ska e del reggae italiano: Mr. T-Bone (Africa Unite, Bluebeaters, Uppertones), Furio (Pitura Freska, Ska-J) e Olly Riva (Shandon, The Fire). A seguire il Dj set di Sergio Dileo conosciuto come Dj Kandıralı affiancato dal percussionista Antonino Anastasia. Il duo eseguirà un dj live-set infuocato intriso di suoni e sapori orientali, nordafricani e balcanici facendo un viaggio sonoro che parte da Napoli e passa per Izmir, Beirut, Sofia, Marrakech, Skopje, Damasco, Istanbul, Algeri, Bucarest, Tirana.
La terza e ultima sera - 26 giugno - verrà inaugurata dai napoletani Taraf de Funicular con il loro folk'n'roll, gipsy balkan, irish trad, swing, choro braziliano, e brani originali; improvvisazioni fanta-psichedeliche e incursioni demenziali!
In chiusura della manifestazione di scena i due producer Gabriele Concas e Matteo Marini in arte The Sweet Life Society, formazione che unisce in uno stile unico il groove di melodie vintage e sonorità caraibiche con i beat del puro hip hop made in USA e la più la poderosa bass music britannica in un mix elegante, raffinato e sorprendente dove la ricca sessione di fiati e la chitarra si fondono alla perfezione sulle basi costruite live con drum machines e sampler, il tutto accompagnato dalla voce esplosiva dei due mc Giulietta Passera e Moreno Turi aka Emenél.
La band è vincitrice del premio Best Act all'Eurovision Village 2022.

Gli artisti di strada in programma sono:

Circo Puntino che presenta Il Grande Circo di Gergor & Katjusha; La Poetessa di Fuoco di Valentina Sparvieri; Koinè - alla ricerca del linguaggio universale; Il Sognatore di Bolle di Bubble On Circus con Alekos Ottaviucci; Keiichi Iwasaki dal Giappone il Golden Buzzer al Britain's Got Talent 2022; Simone Riccio contemporary circus & physical Theatre con lo spettacolo "UP!"; The Gipsy Marionettist di Rasid Nikolic, dalla Ex Jugoslavia; Roberto Sacerdote egizio scultore di palloncini; Il Centro Studi Danza Ensemble di Succivo; Banda Basaglia la Marching Popolàr Band diretta dal maestro Ciro Riccardi; La Compagnia dei Saltimbanchi; Caspar - Campania Slam Poetry con la Finale del Campionato Regionale di Slam Poetry.

La V° edizione dell'Atella Sound Circus 2022è organizzata in collaborazione con le associazioni:
Un Cavallo per Amico, Terrantica, Camilla la Stella che Brilla ONLUS, Crearts e Rockalvi.

Add a comment