Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Dipinti Gastone Novelli

  • Scritto da Super User

img1024-700 dettaglio2 mostra-Novelli(AGI) - Napoli, 11 ott. - Una mostra nelle gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano a Napoli dedicata a un grande interprete del secondo dopoguerra. Intesa Sanpaolo porta nella sua sede piu' prestigiosa del capoluogo campano "Ogni universo e' un possibile linguaggio. Gastone Novelli; dipinti e disegni (1957-1964)" fino 12 gennaio 2014. Promossa e organizzata dal gruppo bancario in collaborazione con l'Archivio Gastone Novelli e curata da Marco Rinaldi, l'esposizione e' la prima antologica dell'artista organizzata a Napoli. - Offerto ai visitatori un nucleo di 36 opere tra dipinti e disegni, provenienti dall'Archivio, dalla collezione Intesa e da collezioni private, che intendono soffermarsi su un periodo particolarmente rilevante nel percorso creativo dell'artista nato a Vienna nel 1925 e morto Milano nel 1968. Raffinato pittore e scultore, ma anche lucido intellettuale, Novelli ha partecipato al clima della neoavanguardia e dello sperimentalismo linguistico che coinvolse soprattutto i poeti e gli scrittori del Gruppo 63 in Italia e gli ambienti letterari del tardo surrealismo e del 'Nouveau Roman' francese. Negli anni compresi tra la fondazione di due importanti riviste - "L'Esperienza Moderna", insieme ad Achille Perilli nel 1957, e "Grammatica", ancora insieme a Perilli e a Giuliani e Manganelli nel 1964 - la pittura di Novelli ha esplorato le potenzialita' della calligrafia giapponese. A Napoli Novelli era stato presente in piccole mostre collettive, come quelle allestite nel 1959 alla Libreria-Galleria Minerva, nel 1963 alla Galleria Il Centro, nel 1964 alla Libreria-Galleria Guida, nel 1968 alla Galleria d'Arte San Carlo. Nel 1983 allo Studio Trisorio si tenne una retrospettiva di sue opere su carta e nella stessa sede, nel 1986, partecipa a una collettiva.