Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

"Donna per sempre. L'immagine della femminilità oltre la vita", allestita negli spazi della Biblioteca di Palazzo Fiore a Salerno

  • Scritto da REDAZIONE

donna-11Si è inaugurata giovedì 15 maggio la mostra "Donna per sempre. L'immagine della femminilità oltre la vita", allestita negli spazi della Biblioteca di Palazzo Fiore a Salerno. La mostra presenta al pubblico gli ornamenti e i monili che prediligevano le donne, che – tra l'VIII e il VII secolo a.C. – vivevano nel territorio di Salerno, nell'area dei Monti Picentini e a Buccino, l'antica Volcei.

In particolare sono presenti in mostra oggetti preziosi già noti da tombe esposte nei musei archeologici di Pontecagnano e Buccino e corredi inediti da scavi recenti a S. Maria a Vico (Giffoni Valle Piana), Boscariello, Fontanelle (Montevetrano). Oggi questi materiali – restituiti alla collettività grazie allo scavo archeologico, allo studio e al restauro – raccontano quanto il desiderio di sentirsi belle fosse forte anche nelle donne dell'antichità, dimostrando come il passato possa essere più contemporaneo di quel che a volte si riesca a immaginare. Il desiderio di rendere "visibile" e di avvicinare un pubblico sempre più ampio al patrimonio archeologico ha fatto nascere l'idea di realizzare un'esposizione temporanea di oggetti legati al mondo femminile, che rappresenta un'interessante e accattivante chiave di lettura per la comprensione del mondo antico, non solo per gli addetti ai lavori ma anche per un pubblico più ampio.
La mostra presenta gli ornamenti e i monili che prediligevano le donne, che - tra la fine dell'età del Ferro e l'Orientalizzante - vivevano nel territorio di Salerno, nell'area dei Monti Picentini e a Buccino, l'antica Volcei.
Da questi luoghi provengono le fibule, gli orecchini, le collane, i pendagli e tutti gli altri materiali relativi ai corredi presenti lungo il percorso espositivo. Orari:9.00-13.00 ; 16.30-19.30"