Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Festival del Bacio, NarteA in scena con ‘O ssaje comme fa ‘o core

  • Scritto da Redazione

DSC 6217Sabato 28 marzo 2015 (a partire dalle 19:00), nell'ambito della quarta edizione del Festival del Bacio 2015, l'Associazione Culturale NarteA alza il sipario con " 'O ssaje comme fa 'o core ", un inedito itinerario musicale teatralizzato in scena nella cornice del Complesso di San Domenico Maggiore, realizzato in collaborazione con Databenc, dove gli ospiti potranno immergersi nella storia, tra musica e performance teatrali, ammirando anche la mostra "Il Bello o il Vero". La quota di partecipazione è di €12 a persona, incluso il biglietto di ingresso al complesso. Per partecipare alla serata, è obbligatorio prenotare ai numeri 339.7020849 e 334.6227785 per limite posti disponibili.

 

Nell'ambito della quarta edizione del Festival del Bacio, promossa e sostenuta dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, in collaborazione con la II Municipalità, e dell'Accademia di Belle Arti di Napoli, sabato 28 marzo 2015 (a partire dalle ore 19:00) l'Associazione Culturale NarteA alzerà il sipario nel meraviglioso Complesso di San Domenico Maggiore: in scena l'inedito itinerario musicale teatralizzato "'O ssaje comme fa 'o core". Il titolo dell'evento s'ispira alla famosa poesia scritta da Massimo Troisi e poi musicata da Pino Daniele e che descrive alla perfezione quanto il cuore sia sempre "un passo avanti" rispetto alla ragione quando si parla di amore.

Il fascino della più antica forma d'arte, nonché pura espressione d'amore, tramandata da secoli è la serenata napoletana.: Napoli non sarebbe la stessa senza le sue celebri canzoni di passioni impetuose e amori contrastati. Sul palcoscenico naturale del Complesso di San Domenico Maggiore, realizzato in collaborazione con Databenc, questo itinerario musicale teatralizzato farà conoscere al pubblico i vari ambienti del complesso e ammirare le splendide opere scultoree degli artisti napoletani del secondo Ottocento e del primo Novecento, racchiusi nella Mostra "Il Bello o il Vero". In scena gli attori professionisti Serena Pisa, Marianita Carfora e Roberto Albin, accompagnati dal Maestro Marco D'Acunzo (chitarra e arrangiamenti) e il Maestro Ignazio Scassillo (fisarmonica), dipingeranno la Napoli dell' "ammore", attraverso un percorso che si snoderà tra le più belle melodie della canzone classica napoletana e pièce teatrali, trasportando gli inconsapevoli ospiti lontano dalla attuale frenesia cittadina, in un luogo dove le note e le parole si fonderanno nei suoni e nelle voci della storia, della cultura e della tradizione. La quota di partecipazione è di €12,00 a persona. Per partecipare all'evento, è obbligatorio prenotare ai numeri 339.7020849 e 334.6227785 per limite posti.