Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO - Al Museo Frac la mostra di LUIGI CARAVANO "IL SEGNO, IL DISEGNO, IL RACCONTO"

  • Scritto da Barbara Landi

luigi caravano museo frac

Il Museo-FRaC Baronissi aderisce alla 16a Giornata del Contemporaneo, presentando la mostra on line dell'artista salernitano Luigi Caravano.

In mostra, una selezione di opere che l'artista ha realizzato in questi ultimi anni: disegni che conservano il rigore di una riflessione sul tempo, alternando la pausa del foglio bianco, con larghe stesure di tempera nera.

"Per Luigi Caravano, i disegni a matita o a grafite, gli acrilici che sfiorano il monocromo, suggeriscono sia le voci, sia le pause dei dialoghi che, l'artista intrattiene con il quotidiano. Una cifra concettuale che, attraverso segni offerti a mo' di scritture, dilata sull'intero foglio bianco, chiamandolo in correo, non più come supporto, bensì parte della narrazione. Scrivevo tempo fa, soffermandomi unicamente sui lavori a grafite che la sua esperienza, mi attraeva per l'estrema essenzialità del suo dettato, il suo emotivo percepire l'ansimare della mano, che traccia il segno sulla nudità della carta. Le opere recenti, dichiarano la necessità di incamminare il suo sguardo, verso l'impenetrabile specchio nero, lasciando affiorare sia scritture corsive, sia quelle tratte dal lettering, proprio di una grafica minimalista. Nel che la sua mano si spinge verso il fondo dello specchio nero, pian piano la scrittura si sfuma: il silenzio tacita la parola".