Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Aletheia: in campo l’Evoluzione e l’Emancipazione del Disagio Mentale con la Cooperativa Sociale Litografi Vesuviani

  • Scritto da Luana Paparo

IMG20221002195622

E' stata inaugurata ieri sera, Domenica 2 Ottobre, la settimana che vedrà l'esposizione della Mostra "Aletheia" al Palazzo delle Arti di Napoli.
Il progetto fotografico ALETEIA (dal greco svelamento, verità) nasce durante il corso professionalizzante di fotografia Guardando Abrecal, che la cooperativa promuove in collaborazione con SPAZIO BAM la BOTTEGA DELLE ARTI del maestro internazionale Antonio Manta.
Aletheia (ἀλήθεια) è una parola greca tradotta in modi diversi come «dischiudimento», «svelamento», «rivelazione» o «verità».

La cooperativa sociale Litografi Vesuviani Servizi, salute e lavoro, si occupa di inclusione sociale di persone con disagio psichico, soprattutto attraverso l'inserimento lavorativo. In 22 anni molti pazienti sono stati inseriti in percorsi formativi e lavorativi, attualmente la cooperativa ha nel proprio organico, come soci lavoratori 15 pazienti giovani e meno giovani.

Nello specifico del progetto Aletheia i fotografi sono sia modelli che artisti, si sono reciprocamente ritratti in scambi di scatti, scambi di sguardi. I protagonisti di questo progetto hanno in comune un percorso di evoluzione e di emancipazione del disagio mentale. Le foto raccontano corpi che portano storie, con i loro colori, luci ed ombre. Ferite e rinascite di chi scatta e di chi guarda, ove lo spettatore coglie con le emozioni, i propri colori, luci ed ombre. Durante la presentazione della mostra, i fotografi hanno effettuato delle performances insieme ad altri fotografi professionisti e in collaborazione con stampatori di fama nazionale ed internazionale.
Un'esperienza unica, importante soprattutto sul piano dell'inclusione sociale.
Si dice estremamente soddisfatta la Dr.ssa Ornella Scognamiglio, Presidente della Cooperativa, la quale durante la presentazione della Prima della Mostra ha moderato l'incontro portando il pubblico alla visione di vari mini video spot di momenti in cui i protagonisti della mostra si sono cimentati nei loro scatti.
A presenziare alla inaugurazione portando i saluti del Comune di Napoli, la consigliera Alessandra Clemente, la quale, commossa, ha più volte ringraziato l'operato della Cooperativa nel portare alla luce un progetto di così estremo livello emozionale.
La mostra sarà presente al PAN fino al 9 Ottobre 2022 ed è completamente gratuita.
Il progetto vedrà, inoltre, nuovamente le opere dei nostri fotografi esposte in altre mostre fotografiche itineranti su tutto il territorio nazionale, già in programmazione.