Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Weekend strepitoso per ACI Salerno con Angelo Marino, Marcello Bisogno, Nicola Vanino e tanti altri

  • Scritto da ACI Salerno

Danny Molinaro copy

L'Automobile Club Salerno conquista numerosi podi grazie ai piloti in gara nei diversi campionati. Vittoria di gruppo RS Plus Cup per Angelo Marino a Luzzi e Marcello Bisogno a Novara di Sicilia nel gruppo E1 Italia e Nicola Vanino a Piancavallo.

Week end strepitoso per ACI Salerno che, oltre alle esaltanti vittorie, conquista numerosissimi podi di classe e di gruppo, nelle diverse categorie in cui si sono sfidati i piloti con licenza sportiva e tessera Aci presso Automobile Club Salerno nel fine settimana dal 13 al 15 maggio.

Molti i driver "salernitani" che hanno animato le strade della 26° Cronoscalata Luzzi-Sambucina, terza tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna 2022. Tra i piloti protagonisti di una gara grandiosa Danny Molinaro che su Wolf Thunder Aprilia E2SS 1150 guadagna un eccellente secondo posto di gruppo, nonostante qualche noia di troppo al propulsore, colmata con la bravura del giovane drive; di merito, anche, nella top-ten dei migliori in gara, dopo aver ottenuto preziosissimi punti con la 10° piazza in classifica assoluta. Salita esaltante anche per Rosario Iaquinta che ottiene il secondo posto di gruppo GT GTSCUP al volante della Lamborghini Huracan. Terzo posto di gruppo GT per Gabriele Mauro al volante della Porsche Gt3 Cup 997 nella GT GTCUP.

A Luzzi straordinario successo in gruppo Racing Start Plus Cup per Angelo Marino che, al volante della Seat Leon Cup Racer, ha nuovamente dominato la categoria ed allungato in vetta al tricolore; a seguirlo, in seconda posizione, un altro eccellente driver, Giovanni Loffredo al volante della Peugeot 308 TCR. Sul podio, al secondo posto, nella E2SC 1600 Salvatore Castellano, che si rende protagonista di un'ottima performance al volante dell'Osella Pa21S Jrb Suzuki ottenendo anche la 12° piazza in classifica assoluta. 2° posto nella RSPLUS RSTB 1.6P per l'esperto e sempre competitivo Vito Tagliente alla guida della Peugeot 308 Gti. Sul podio anche Annamaria Fumo che raggiunge la seconda posizione nella classe RS RDS2.0 alla guida della Mini Cooper SdJcw, sempre nella RS ma stavolta Plus 2.0 il rientrante "aviatore" Maurizio Perrotta si piazza al 4^ posto di classe. Ancora ottime posizioni per i piloti "salernitani" primo di classe in E1 2000 per Giosi D'Angelo con la sua fidata e ancora da "svezzare" Renault Clio RS, secondo posto di classe per Antonio Vassallo al volante della Renault Clio Rs RS RS2 e la prima piazza di gruppo per Francesco Urti al volante dell'Alfa Romeo 147 in A 2000.

E conclude la rosa dei piloti prestanti "firmati" ACI Salerno e in gara a Luzzi, Pasquale Coppola che in gara 2 delle Bicilindriche 700-5, conquista il terzo posto guidando la Fiat 500.

Un vero successo per l'Automobile Club di Salerno anche al Campionato Italiano Slalom in terra di Sicilia dove, al 27° Slalom Rocca di Novara, Marcello Bisogno esalta l'Ente con un'eccezionale vittoria di Gruppo E1 Italia alla guida della Fiat 127 di classe 1400, seguito a ruota da Melchior Gentile che ottiene il secondo posto di gruppo con la Peugeot 205 di classe 2000. Vittoria di classe anche per Domenico Murino che, al volante della Peugeot 106 Rallye conquista la N N1400.

E per finire, sono tre navigatori "targati" ACI Salerno presenti al 35° Rally Piancavallo, gara di apertura della 4° zona del CRZ. Stupenda vittoria per Nicola Vanino in coppia con Dimitri Cortese su Peugeot 106; i driver hanno dominato la classe N2 con un'ultima prova fatta in completo relax visto il notevole vantaggio accumulato. Ultima prova invece fatale per l'esordiente Miriam Iuretig in coppia con Andrea Bassetti primi di classe RS16Plus e costretti al ritiro proprio sull'ultima PS quando pregustavano già il podio. Sfortunatissima la coppia composta da Arianna Michelutti e Gianluca Cella su Peugeot 106 N2; i piloti, infatti, sono stati costretti al ritiro per noie meccaniche proprio sulla prima PS della giornata.