Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Aci Salerno leader con Angelo Marino, Gianni Loffredo e tanti altri a Gubbio Angelo Marino

  • Scritto da ACI Salerno

iaquinta simoneUn bottino di successi per i piloti targati Automobile Club Salerno presieduto da Vincenzo Demasi. A Gubbio Angelo Marino si conferma il leader nella RS Plus Cup, podio anche per Giovanni Loffredo. Vittoria nelle Bicilindriche per Francesco Ferrara.

Sul circuito belga di Spa è top-ten per Simone Iaquinta.

Un week-end targato da strepitosi successi quello di ACI Salerno che può vantare, anche questa settimana, un bottino ricco di primati e punti preziosi grazie alle prestazioni dei piloti "salernitani" in gara nelle competizioni svoltesi nell'weekend trascorso.

Molti driver con licenza AciSport e TesseraAci presso l'Automobile Club Salerno hanno mostrato la loro esperienza, abilità e professionalità al 57° Trofeo Luigi Fagioli e grinta anche per il pilota in pista sul circuito belga di SPA al Mondiale Porsche.

È il driver Simone Iaquinta a distinguersi in maniera eccellente sul circuito belga di Spa nel sesto round del Mondiale Porche, il Mobil 1 Supercup. Due volte campione italiano di specialità, al volante della Carrera 911 GT3, il pilota si rende protagonista di una splendida rimonta che lo porta nella top-ten dei migliori in gara. Partito in griglia di partenza all'undicesima posizione, infatti, conclude la competizione all'ottavo posto, confermandosi tra i migliori a livello internazionale.

Trionfi e conferme di eccezionali "leadership" per i piloti "salernitani" che si sono messi in gioco nella salita di Gubbio al 57° Trofeo Luigi Fagioli. Nella RS Plus Cup si conferma leader indiscusso il fortissimo Angelo Marino che su Seat Leon Cupra ottiene il primo gradino del podio, conquistando la vittoria di Gruppo in entrambe le gare. Sul podio, sempre in RS Plus Cup, un altro brillante driver: Giovanni Loffredo. Il "poliziotto volante", su Peugeot 308 TCR, conquista in maniera impeccabile il secondo gradino del podio in gara 2, dopo aver ottenuto la medaglia di bronzo in gara 1.

Protagonista indiscusso nella cronoscalata di Gubbio l'inarrestabile Vito Tagliente che ottiene una straordinaria vittoria in gara 1, al volante della Peugeot 308 Gti, in RS Plus. Nelle Racing Start si confermano gare ad alta adrenalina, caratterizzate dai distacchi davvero minimi con un'ottima prestazione di Francesco Paolo Cicalese che su Honda Civic raggiunge il secondo posto in Gara 2, seguito dalla sempre fortissima Annamaria Fumo su Mini Turbo Diesel. Degne di nota anche la Gara di Raffaele Lo Schiavo che, in Gara 2, riesce a superare egregiamente il disguido avuto in Gara 1 su Honda Civic Type R in RS RS2.0.

Al 57° Trofeo Luigi Fagioli si rendono grandi protagoniste anche le vetture Bicilindriche guidate dai brillanti piloti con licenza ACI Salerno. Trionfa in maniera entusiasmante in Gara 2 e conquista la medaglia d'argento in Gara 1 un eccezionale Francesco Ferrara su Fiat 500. Si distinguono per le ottime prestazioni anche gli altri driver "salernitani" in gara: Pasquale Coppola è ai piedi del podio in Gara 1, seguito da un altro impeccabile "salernitano" Carlo Rumolo che, sempre in Gara 1, rientra nella top-five dei migliori in gara, arpionando la 5^ posizione. Ancora su Fiat 500, si distingue con il terzo posto di Classe, Bicilindriche 700-2, Matteo Angelo Medaglia.

Sempre nella cronoscalata umbra brillanti risultati anche in E2SC dove su Honda Osella PA 30 il cantante Tony Antonio Ilardo conquista la sesta posizione in Classe 2000 coronata da un'eccezionale 12^ piazza in classifica generale. Cataldo Esposito, secondo in Classe 1600, si rende protagonista, infine, di un'ottima gara al volante della Radical Suzuki RS4, sorprendenti anche le prestazioni con le Gran Turismo di Rosario Iaquinta, mostrandosi ancora una volta uno dei driver più potenti in gara dove ottiene il terzo posto di Gruppo su Porsche 991 GT3 Cup mente Mauro Gabriele su Porsche 997 GT3 Cup continua il suo percorso alla conquista del titolo TIVM.

Soddisfazione del Presidente dell'Automobile Club Salerno Vincenzo Demasi per l'impegno e per i brillanti risultati dei tanti piloti salernitani che, insieme ai numerosi ufficiali di gara impegnati su gare in tutta Italia, gratificano il supporto che l'Aci Salerno offre per la promozione dello sport automobilistico.