Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

“AcoustiCover”: la musica non smette mai di stupire. Il nuovo album di Gianluca Di Bonito

  • Scritto da Rosalia Gigliano

23172395 1984273731845461 3772432583003741798 nNuovo lavoro discografico per Gianluca Di Bonito, cantautore flegreo classe '73. "Questa volta si tratta di un album di cover, che ho voluto condividere con due miei compagni di viaggio: Carlo e Salvatore": esordisce così il cantautore nel presentarci il suo nuovo cd.


Un cd fatto di 8 tracce, dove la musica del duo basso + chitarra la fa da padrona: "Quando suono in giro mi faccio accompagnare sempre da qualcuno. Poi questo qualcuno diventa più di un musicista, inevitabilmente e per fortuna si diventa anche amici. Con Carlo sono diversi anni che suono e devo dire che ha fatto un gran lavoro nell'eseguire i brani col basso come io li ho concepiti, è un ottimo musicista". Incalzato dalle nostre domande sul perché di un brano di sole cover, l'artista non si sbilancia e ci spiega: "Oltre ai brani miei suoniamo anche molte cover. Sono le canzoni di artisti che hanno influenzato il mio modo di scrivere e suonare, e siccome avevo già da tempo il pallino di realizzare un album di cover, ho proposto a Carlo di collaborare in questa cosa per immortalare gli anni trascorsi insieme (con la speranza ovviamente che di anni in avanti ce ne siano ancora e ancora)".
A differenza dell'ultima volta in cui vi abbiamo presentato questa eccellenza musicale del nostro territorio (http://www.lastampadelmezzogiorno.it/musica/26401-gianluca-di-bonito-the-gulp-musica-intervista.html), notiamo che questa volta c'è qualcosa di diverso: non vi è più il "Gianluca THE GULP", ma vi è il "Gianluca D-vErSi": "Ho ritenuto opportuno dare anche un nome a questo progetto, non più Gianluca Di Bonito, questa è una cosa fatta insieme ed è un'altra storia. Il nome D-vErSi deriva dal titolo di un mini L.P. da me pubblicato un paio di anni fa, siccome l'ho sempre ritenuto un bel nome per una band l'ho scelto per questo progetto, incoraggiato anche da Carlo che la pensa come me. Per quanto riguarda NON CAMBIO IDEA, è stata scelta per ringraziare a modo mio Salvatore, il quale mi ha aiutato molto nel diffondere le mie canzoni, proprio questa è presente nella scaletta dei DoppioMalto quando suonano in giro per i locali".
Da un lavoro minuzioso, è dato questo album di cover contenenti canzoni come Maronna mia (Pino Daniele) - Bambino io bambino oh (Zucchero/G. Paoli) - About a girl (Nirvana) - La collina dei ciliegi (Battisti) - Born to be wild (Steppenwolf) - Non cambio idea (è un mio brano ma cantato da Salvatore Pone dei DoppioMalto, unico ospite in studio) - I wanna be sedated (Ramones) - Cuccurucucù paloma (Battiato).
Un successo dopo l'altro per Gianluca ed il suo gruppo.