Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

GIOVEDI’ 26 LUGLIO LA SERATA FINALE DELL’UNDICESIMA EDIZIONE DEL PREMIO BRUNO LAUZI

  • Scritto da Redazione

capriGiovedì 26 luglio sapremo chi è il vincitore dell'XI edizione del Premio – Anacapri Bruno Lauzi.

 

La serata finale quest'anno "ritorna" in Piazza S. Nicola, con inizio alle ore 21.00.

Marino Bartoletti e l'attrice Francesca Ceci condurranno l'evento che prevede le esibizioni dal vivo dei 6 finalisti e il tributo di Enrico Ruggeri.

La giuria presieduta da Giordano Sangiorgi, organizzatore del MEI - Meeeting delle Etichette Indipendenti di Faenza – ha selezionato i primi cinque finalisti che interpreteranno oltre al loro brano inedito anche un brano di Lauzi, mentre il sesto è stato scelto tramite contest on-line, precisamente gli artisti e i brani finalisti saranno:

- Marcondiro, con "Core" e "Ritornerai";

- Giulio Wilson, con "Occhi" e "Amore caro, amore bello";

- Gerardo Tango, con "Luce" e "Il Poeta";

- Giulia Mei con "A picciridda mia" e "L'uomo che non ti aspetti";

- Giulia Pratelli con "Come Stai"e "L'ufficio in riva al mare";

- Andrea Brunotti con "Attimi" e "La tartaruga".

Nel corso della manifestazione verrà assegnato il Premio "Anacapri Penna d'Autore 2018" ad Andrea Scanzi e ad Enrico Ruggeri ai quali verranno consegnate delle stilo "Montegrappa".

Il gran finale vedrà la proclamazione dei vincitori con le designazioni del miglior testo, della migliore musica, della miglior cover, del vincitore assoluto e la consegna del Premio Cora.

Da quest'anno sarà inserito anche un premio al miglior arrangiamento, questo premio sarà dedicato al Maestro Caruso, grande collaboratore di Bruno Lauzi, scomparso lo scorso maggio

Da quest'anno il vincitore assoluto si esibirà al Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza sabato 29 settembre al Premio dei Premi al Teatro Masini di Faenza, un contest tra giovani vincitori dell'ultima edizione di festival dedicati a cantautori scomparsi incrociando così tradizione e innovazione. Tra gli ospiti e giurati Gianfranco Fasano, Carlo Marrale, Andrea Vianello e Alberto Zeppieri.