Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Edenlandia, svolta per il parco giochi: c'è un acquirente

  • Scritto da Redazione

Edenlandia-Napoli-chiude-fallimentoIl parco dei divertimenti di Fuorigrotta, da tempo chiuso ed in mano alla curatela fallimentare, è stato provvisoriamente affidato ad una cordata di imprenditori guidata da Mario Schiano, leader della produzione di biciclette.
L'azienda di Frattamaggiore si è proposta per rilevare il parco, ed a quanto pare ha riscontrato l'aggiudicazione provvisoria da parte del delegato fallimentare Nicola Graziano.

Restano da definire i contratti e concordare i fitti con l'ente Mostra d'Oltremare che di Edenlandia detiene i suoli.

Tra la squadra che vuole investire su Edenlandia Valentina Flaminio di Enterprise Contact, azienda di comunicazione multimediale: "Sono felice di partecipare a questa avventura. Al parco sono legati stupendi ricordi che ho da bambina – spiega – Vogliamo restituire alla città un parco giochi innovativo".

"Ci siamo sempre battuti per la salvezza dell'Edenlandia. Adesso il mondo politico ed imprenditoriale campano deve fare quadrato intorno a questa progetto", spiega il leader degli ecorottomatori Verdi Francesco Emilio Borrelli. "Il parco giochi di Napoli può rappresentare il simbolo della rinascita della città – prosegue Borrelli – con nuovi soggetti anche molto giovani che possano rappresentare il rilancio del territorio e una nuova visione imprenditoriale". Intenzionato a fare la sua parte anche il pizzaiolo Gino Sorbillo: "Vorrei dare un contributo per il rilancio della deliziosa graffa dell'Edenlandia: a mio avviso la più buona al mondo".