Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Taxi: giovedì previsto un sit-in di protesta

  • Scritto da Redazione

taxiUn sit-in di protesta giovedì a Napoli dai sindacati dei tassisti dopo che, in occasione del rinnovo quinquennale delle licenze, il Comune ha sospeso 13 tassisti.

"I tassisti - si legge in una nota sindacale - chiedono all'Assessore ai Trasporti della Regione Campania di chiarire quali sono i reati ostativi per svolgere l'attivita' e quale il minimo di pena, con sentenza definitiva, oltre la quale si arriva alla revoca della licenza". I tassisti iscritti alle sigle aderenti alla protesta si sono dati appuntamento per il sit-in giovedi' al Centro direzionale davanti alla sede dell'assessorato ai Trasporti.

 

"Mentre noi chiediamo chiarezza sui requisiti morali, condizione essenziale per essere un titolare di licenza taxi - dice Ciro Langella presidente dell'U.T.I., Unione Tassisti d'Italia - Comune e Camera di Commercio mandano a casa padri di famiglia che di punto in bianco si ritrovano senza lavoro. E oltre 13 colleghi già sospesi - continua Langella - sono a rischio altre decine di tassisti che anche se condannati ad un solo giorno di pena potrebbero perdere licenza e lavoro".