Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Ikea Afragola: 14 indagati sull'inchiesta della costruzione dello store

  • Scritto da Redazione

ikeaAnche l'Ikea nel mirino della Guardia di Finanza.
Sequestro di beni mobili e immobili ai danni di 14 indagati nell'inchiesta relativa alla realizzazione dello store Ikea di Afragola. L'indagine ha al centro un'ipotesi di frode fiscale finalizzata a creare fondi neri, questi realizzati attraverso un sistema di subappalti a società "cartiere".

Ad operare il sequestro – che ammonta in totale a 4,2 milioni di euro – è stata la polizia tributaria della guardia di finanza di Napoli. Gli indagati sono cinque donne e nove uomini.

 

La frode al Fisco, secondo quanto ipotizzato dalla magistratura, veniva compiuta dal rappresentante legale di una delle società coinvolte. Questa usava fatture per operazioni inesistenti, emesse a loro volta da altre due aziende. I fondi neri così costituiti – sempre secondo l'ipotesi degni inquirenti – venivano in una fase successiva riciclati dagli indagati.

A realizzare lo stabile che poi sarebbe stato occupato da Ikea, varie società legate da una catena di contratti di subappalto (di identico contenuto, oggetto e valore) partita dall'aggiudicatrice.