Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Urta un passeggino: attivata la truffa a Chiaia

  • Scritto da Redazione

soldi copyTruffa in corso.
Gli agenti del Commissariato di Polizia San Ferdinando hanno sottoposto a fermo un 23enne e un 31enne con precedenti di Polizia per i reati di estorsione aggravata e sequestro di persona in concorso.

 

I due uomini, domenica scorsa poco dopo le 20.00, hanno bloccato un giovane mentre si accingeva a salire a bordo della sua autovettura in Vico Vasto a Chiaia, intimandogli di consegnare 350€ , in quanto, la vittima, aveva, secondo i delinquenti, qualche giorno prima danneggiato irreparabilmente il passeggino di un bambino.

A nulla sono valse le spiegazioni del malcapitato che si è difeso spiegando di non essere stato lui l'autore del danneggiamento del passeggino e che si trattava di uno scambio di persona.

Il 31enne armato è salito a bordo dell'autovettura del giovane obbligandolo a raggiungere la sua abitazione al fine di prendere i soldi che gli aveva richiesto. La vittima, impaurita, è giunta a casa e ha consegnato ai malviventi 50 euro come acconto, da saldare poi il giorno successivo. L'uomo lunedì mattina ha però allertato la Polizia denunciando l'accaduto e facendo arrestare il 23enne prima e poi anche il 31enne.