Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Il cuore pulsante di Ponticelli batte con due particolari eventi: domani la riapertura di un plesso scolastico e la “passeggiata antiracket” per le vie del quartiere

  • Scritto da Rosalia Gigliano

napoliMattinata importante quella che si terrà domani, 14 febbraio, a Ponticelli.

Due momenti che scandiscono come il quartiere ad Est di Napoli sia attivo nonostante tutto: stiamo parlando, infatti, della riapertura ai ragazzi e ai docenti del plesso di via Madonnelle dell'I.C. "De Filippo" (chiuso da qualche mese per urgenti lavori di ristrutturazione), e della "passeggiata antiracket" organizzata dalla FAI, proprio a Ponticelli.
La riapertura della scuola (alle ore 8.30) ed il ritorno alla normalità delle attività scolastiche vedrà la presenza del presidente della VI Municipalità, Boggia, e degli assessori del comune di Napoli, Panini e Palmieri.
Alle ore 11, invece, l'evento del FAI: la passeggiata antiracket che vedrà la sua partenza dall'ingresso del Liceo "P. Calamandrei" in via Comunale Maranda. Alla passeggiata saranno presenti il prefetto di Napoli, Pagano, i vertici di tutte le forze dell'ordine, il presidente nazionale della FAI, Tano Grasso, la presidente della FAI antiracket di Ponticelli, Esposito e il dirigente nazionale FAI, D'Angelo.
Un momento concreto di attenzione e riflessione rivolto non solo ai commercianti del quartiere, ma anche a tutti i cittadini per sensibilizzarli ed informarli sul tema "racket". Il prefetto incontrerà, lungo tutta la passeggiata, un gruppo di commercianti che nel mese di dicembre ha portato all'arresto di una banda di estorsori, con la collaborazione del locale commissariato di Polizia.
Ponticelli vive e rinasce anche da questi particolari momenti...