Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Caso di malasanità a Napoli

  • Scritto da Redazione

ambulanzaMalasanità.
Potrebbe essere l'ennesimo caso di malasanità negli ospedali napoletani. Vittima un 50enne che è morto all'ospedale San Paolo di Napoli.

L'uomo era ricoverato per un intervento in day surgery ad un'ernia. Complicazioni ancora tutte da verificare ne hanno provocato il decesso. Nella notte è stata sequestrata la cartella clinica e la salma su cui la procura ha disposto l'autopsia. I familiari della vittima hanno presentato denuncia per riuscire a ricostruire la dinamica dei fatti. Al momento è stato aperto un fascicolo d'inchiesta contro ignoti anche se, prima degli accertamenti tecnici irripetibili, come l'autopsia, ci saranno le eventuali iscrizioni nel registro degli indagati.

A rendere nota la vicenda è stato il consigliere regionale e membro della commissione Sanità, Francesco Emilio Borrelli. «Va fatta chiarezza prima di tutto sulle cause della morte, sul personale che ha operato e se era autorizzato a farlo e poi sulle eventuali responsabilità - ha dichiarato Borrelli - appare davvero assurdo e inaccettabile che una persona muoia per quello che sarebbe dovuto essere un intervento di ernia inguinale».