Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Continuano le indagini sul crollo di Napoli che ha ucciso un commerciante

  • Scritto da Redazione

calcinacciLe indagini.
Cominceranno solo stamattina in via Duomo, a Napoli, i lavori di messa in sicurezza del cornicione dell'edificio dal quale ieri si sono staccati i frammenti che hanno ucciso il commerciante 66enne Rosario Padolino.


La messa in sicurezza è stata autorizzata dalla Procura che ha sequestrato la facciata dei due stabili. I lavori riguardano il cornicione dell'edificio al civico 228 ed uno spicchio della facciata dello stabile adiacente. Subito dopo, in giornata, le 30 famiglie sgomberate potrebbero fare ritorno nelle loro case.
Intanto circa 50 metri di marciapiede restano transennati e vigilati dai due lati dalla Polizia Municipale. Un gruppetto di turisti veneti si ferma ad osservare e si indicano tra loro il punto del crollo, due ragazzi di Napoli commentano la "sfortuna" del commerciante, che si è trovato a passare proprio al momento del distacco delle pietre. L'autopsia dovrebbe essere eseguita oggi. Martedì, ma la notizia non è ancora ufficiale, potrebbero svolgersi i funerali nel Duomo.

Ansa.it