Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Donne e islam

  • Scritto da Gianni Toffali
ISLAM-DONNENei giorni scorsi la magistratura militare egiziana ha assolto un medico militare accusato di aver costretto un gruppo di manifestanti donne a sottoporsi a "test di verginità". Il processo era nato dalla denuncia di Samira Ibrahim, 25 anni, una delle manifestanti che subì il "test di verginità" nel marzo 2011. Hassina Hadj Sahraoui, vicedirettrice del programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty International ha asserito che "ancora una volta, i militari egiziani hanno voltato le spalle alle donne che, come Samira Ibrahim, hanno mostrato un enorme coraggio sfidando le istituzioni militari del paese". Nel resto del mondo, migliaia di associazioni femministe laiche hanno condannato l'assoluzione bollandola come sentenza maschilista. Ma come, metà pianeta aveva plaudito alle cosiddette primavere islamiche, e adesso che l'Egitto, il primo dei paesi "liberati" ha emesso una sentenza che la maggioranza della popolazione maschile musulmana condivide, si grida allo scandalo? Add a comment Leggi tutto: Donne e islam

Whitney Houston

  • Scritto da Gianni Toffali
Whitney-HoustonAnche Whitney Houston se n'è andata. La strage prodotta volenti o nolenti dal cosiddetto star system, non sembra avere crisi. Poco prima di lei erano passati a migliore vita (ammesso che nell'aldilà Dio abbia avuto pietà della loro anima ) Amy Winehouse e Michael Jackson. Se si dovesse stilare un elenco degli artisti estinti in virtù del classico stile di vita di una star, non basterebbe un libro. Luigi Tenco, Mia Martini, Kurt Cobain, Jim Morrison, Elvis Presley, Sid Vicious, Brian Jones, Andy Gibb, Kurt Cobain, Jimi Hendrix, Freddie Mercury, Stevie Ray Vaughan, e George Harrison, sono solo i più noti. Morti per droga, alcol o suicidio, gli uomini di spettacolo "finiti tragicamente", costituiscono la prova vivente che la notorietà, la ricchezza, il potere e il successo non riescono a saziare la sete di verità, amore e infinito che alberga nell'anima degli esseri umani. Verità, amore e infinito che non possono essere raggiunti soddisfacendo il portafoglio e il basso ventre, ma curando il rapporto con il trascendente. Add a comment Leggi tutto: Whitney Houston

Vomero: Scompaiono i gazebo in piazza Vanvitelli

  • Scritto da Gennaro Capodanno
Piazza_Vanvitelli_senza_gazeboCapodanno: "Un passo importante per la riqualificazione urbanistica dell'area"

Dopo che negli anni scorsi erano stati al centro, insieme ad altri posti in vari quartieri di Napoli, di un intervento della Magistratura, a seguito del quale erano stati sottoposti a sequestro, in questi giorni sono stati eliminati tutti i gazebo presenti in una delle più belle piazze di Napoli, piazza Vanvitelli. A darne notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione, da anni impegnato per il recupero urbanistico ed architettonico della piazza simbolo del quartiere collinare del Vomero. Add a comment Leggi tutto: Vomero: Scompaiono i gazebo in piazza Vanvitelli

Al Vomero si festeggia la prima fioriera adottata

  • Scritto da Gennaro Capodanno
Piazza_Vanvitelli_fioriera_adottataFesta stamani al Vomero per la prima fioriera adottata dai privati, per l'esattezza dalla ditta "Il Chioschetto", in piazza Vanvitelli all'angolo con via Bernini. La stessa ditta, peraltro, che ha adottato nei giorni scorsi l'aiuola centrale della piazza, sulla base di un contratto d'appalto che verrà ratificato per iscritto nei prossimi giorni con l'amministrazione comunale.

Particolarmente soddisfatto Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che si sta battendo da tempo per la valorizzazione della piazza simbolo del quartiere collinare. " Dopo la rimozione dei gazebo occorreva restituire alle aiuole e alle fioriere la loro antica dignità, visto che negli ultimi tempi erano stati ridotte a ricettacoli di rifiuti, per l'assenza della necessaria manutenzione – puntualizza Capodanno -. Grazie alla collaborazione di alcuni commercianti della piazza si è riusciti a far adottare le cinque aiuole. Dunque oltre a quella centrale, anche le quattro dislocate su ciascun lato, e, da stamattina, anche una delle fioriere presenti che è stata ingentilita con fiori e piante fresche che verranno rinnovate giorno per giorno Add a comment Leggi tutto: Al Vomero si festeggia la prima fioriera adottata

40 anni della Tangenziale “privata“ di Napoli

  • Scritto da Gennaro Capodanno
tangenziale_napoliC'è ben poco da festeggiare in questo 2012 per gli automobilisti napoletani, costretti peraltro da quarant'anni a pagare un iniquo pedaggio per transitare su un'arteria urbana, dove sovente si è costretti a camminare a passo d'uomo, chiamata impropriamente "Tangenziale" alla luce del dato che è una strada che non "tange" bensì attraversa il capoluogo partenopeo, creando ulteriori intralci anche alle uscite dei caselli cittadini per la mancanza di parcheggi di destinazione. Gli unici che possono festeggiare sono i vertici di una società privata, che vede come principale azionista la famiglia Benetton di Treviso e che dal 1972 riscuote un pedaggio dagli automobilisti napoletani, la maggior parte dei quali quotidianamente costretti ad utilizzarla per raggiungere il posto di lavoro. Add a comment Leggi tutto: 40 anni della Tangenziale “privata“ di Napoli