Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Al Vomero l’anno 2011 termina in anticipo

  • Scritto da Comitato Valori collinari
Orologio_piazza_Vanvitelli" Da quando, negli anni scorsi, è stato ripristinato, dopo decenni di onorato servizio, l'orologio di piazza Vanvitelli, ogni tanto dà i numeri – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Difatti negli ultimi giorni ha cominciato a galoppare per fatti suoi ed attualmente le lancette vanno circa un'ora avanti ( foto allegata ) ".

" Come si ricorderà, lo storico orologio, emblema della piazza, fa parte degli undici orologi elettrici cittadini, ultimi rimasti dei 40, installati oltre 80 anni fa nelle strade di Napoli – ricorda Capodanno -. Gli altri sono ubicati in via S. Lucia, in piazzetta Augusteo, al Museo, in via del Sole, in piazza Cavour, in via Filangeri, in via Mezzocannone, a Montesanto, in via Diaz ed in via Duomo. Questi orologi, all'epoca denominati " Impianti dall'ora unica " per il fatto che segnavano sincronicamente la stessa ora in tutti i punti nei quali erano dislocati, furono installati dall'Ente Autonomo Volturno su disegno dell'ing. Ventura e con la fusione delle colonne in ghisa eseguita dalla fonderia di Capodimonte di Enrico Treichler. Ciascuno di essi aveva una propria illuminazione particolare intorno ai quadranti, sicché era possibile leggere l'ora anche a notte inoltrata ".

Add a comment Leggi tutto: Al Vomero l’anno 2011 termina in anticipo

Io adoro Napoli

  • Scritto da Giuseppe di Udine
centro-storico-napoliIo adoro Napoli, i suoi profumi, i suoi inimitabili sapori, la genuinità della gente, è la mia città e lo sarà per sempre nel bene e nel male.
Vivo nelle vicinanze di Udine, spesso in centro vedo girare Totò Di Natale, Quagliarella o piuttosto Elena Santarelli seduta al bar nel massimo del relax, nella più rispettosa privacy seduta AL BAR all' aperto.
nessuno importuna nessuno.
Certo se con la giusta sensibilità lo si ritiene un momento opportuno, è bello andare a stringere la mano a Totò Di Natale,forse (per chi può essere interessato e quello non è il mio caso) anche fare una foto con la Santarelli, se lo si chiede con la dovuta educazione e con un certo buon senso personale che ti permetta di capire se quello è un momento appropriato per far ciò.
Ma ciò che è successo a Napoli questa mattina al pocho Lavezzi mi indigna tremendamente!!
http://www.youtube.com/watch?v=6IG33PGDMPk

Mi fa ergognare di essere napoletano!
Add a comment Leggi tutto: Io adoro Napoli

L’AMICIZIA

  • Scritto da Sabrina R.

amiciziaSono una ragazzina di undici anni e vorrei condividere con voi il concetto dell'amicizia che secondo me, oggi giorno, è molto importante per noi giovani.

Non importa se ci sono gruppi di amiche o di amici che vi giudicano per come siete o che magari vi escludono dal loro giro, perché ci sono sempre le persone che giudicano gli altri solo per prendervi in giro, magari perché siete una persona che non ha paura di dimostrare apertamente i propri sentimenti, ma quello che conta non è quello che pensano gli altri ma quello che pensate voi, quello che voi sognate di essere e soprattutto di rimanere.

Quello che ciascuno di noi pensa di se stesso è fondamentale, sia per crescere ma anche per accettare i consigli di quelle persone che veramente vi vogliono bene e non di quelle altre che vi dicono di cambiare, magari solamente perché vorrebbero essere come voi, ma purtroppo non hanno coraggio e si adeguano agli altri pur di non essere presi in giro.

Io ho avuto tante amiche false, amiche che mi hanno usata per arrivare allo scopo di
mettermi in imbarazzo davanti a tutti i miei compagni di scuola o di mettersi con i ragazzi
che mi piacevano,e questo mi è capitato proprio quando ero in quarta elementare, quando
pensavo che l'amicizia, "quella vera" esistesse veramente. In quinta invece mi è capitata
una cosa ancor peggiore, che mi ha fatto conoscere l'altra faccia dell'amicizia falsa, ossia la
gelosia. Infatti una mia "amica"(presunta), ha cercato di mettermi il suo lucidalabbra nel
mio grembiule soltanto perchè avevo parlato con il ragazzo che le piaceva,senza sapere che
io avevo parlato con lui per sapere se questa mia amica le piacesse veramente e l'ho fatto
affinché la mia presunta amica non soffrisse.
Non vi sembra incredibile??.

Per fortuna è tutto passato perché ora riesco a dividere le vere amiche da quelle invece che
si figgono tali, anche se adesso, che frequento la prima media, sono in una classe migliore
rispetto alle precedenti, ma ancora non so dirvi se c'è la vera amica o amico del cuore, perché
ho bisogno di conoscere meglio chi frequento e soprattutto devo potermi fidare di loro.

Il mio consiglio è di non dire ad una persona subito "tu sei la mia migliore amica o amico"ma
lasciare che sia il tempo e le varie situazioni che accadranno ha dimostrarti la verità su quella
persona, cosi che tu possa nuovamente avere una visione positiva dell'amicizia.

Sabrina R.

Add a comment