Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Napoli: appello al sindaco per i nonni civici dinanzi alle scuole

  • Scritto da Gennaro Capodanno

“ Anche quest’anno a Napoli – ricorda Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -, le scuole di ogni ordine e grado inizieranno senza la presenza dei nonni civici, di questi “angeli custodi”, come venivano definiti dai genitori e dai bambini negli anni precedenti, i quali, invece, in altre realtà urbane continuano ad operare fin dal primo giorno di scuola. La loro presenza fuori dai plessi scolastici ha rappresentato per il passato non solo un valido ausilio per disciplinare il traffico all’ingresso e all’uscita delle scuole, ma ha costituito anche un deterrente per azioni malavitose sovente realizzate nei pressi delle sedi scolastiche, pure ad opera delle cosiddette baby gang, a danno degli studenti “.

 


 

“ Purtroppo – sottolinea Capodanno - tale situazione appare determinata dalla carenza di fondi in bilancio per pagare i circa 600 nonni civici che hanno operato fino a qualche anno addietro, ricevendo elogi da mamme e papà, e che in base al bando emanato dal comune di Napoli, portavano a casa appena 6 euro al giorno per 25 giorni al mese. Per un totale quindi di 150 euro al mese “.

 

            “ Auspico – conclude Capodanno – che il sindaco di Napoli voglia valutare concretamente l’opportunità di ripristinare questo servizio, molto sentito dalla cittadinanz