Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

RICETTA DEGLI STRUFFOLI

  • Scritto da REDAZIONE

struffoliGli struffoli sono i dolci natalizi tipici della tradizione Napoletana , sono piccole palline di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele e decorate con confettini colorati e frutta candita. Ecco gli ingredienti :400 di farina,40 di zucchero,60 di burro o strutto, scorza grattugiata di limone, mezzo bicchierino d rum o limoncello,4 uova , 3 intere ed un tuorlo, un pizzico di sale. Per la copertura :350 grammi di miele , vanillina, cedro e confettini. Preparazione:
Mettete la farina in una ciotola o su un piano nella classica forma a fontana e aggiungete al centro le uova, il burro, lo zucchero , il liquore la scorza grattugiata del limone e dell'arancia ed un pizzico di sale, impastate molto bene e, una volta ottenuto un composto omogeneo e abbastanza compatto, dategli la forma di una palla e lasciatelo riposare per almeno mezz'ora ricoperto da un canovaccio pulito. Trascorsa la mezz'ora, lavorate l'impasto ancora per qualche minuto e dividetelo in tanti bastoncelli spessi meno di un dito, rullandoli su un piano leggermente infarinato A questo punto, tagliate i bastoncini a piccoli pezzettini e disponeteli su un telo, facendo attenzione a non sovrapporli . Una volta pronti, mettete l'olio in una padella e friggete i vostri struffoli un po' alla volta: prelevateli gonfi e dorati ma non particolarmente coloriti per evitare che si possano bruciare, quindi sgocciolateli e fateli raffreddare su carta assorbente da cucina . Fate asciugare per bene i vostri struffoli e nel frattempo sciogliete il miele dolcemente in una pentola abbastanza capiente con i pezzettini di cedro e la vanillina
Quando il miele si sarà liquefatto, spegnete il fuoco e aggiungete gli struffoli nel tegame (,rimescolando delicatamente fino a quando non si siano bene impregnati di miele , ora non vi rimane che distribuirli in un bel vassoio e decorarli con i confettini.

Add a comment

DIETA PRENATALIZIA

  • Scritto da REDAZIONE

index copy copy copy copyNel periodo festivo del Natale è facile che il nostro corpo si gonfi un po' : è possibile aumentare dai 2 ai 4 kg! Per arrivare quindi in forma e soprattutto per evitare rinunce, sarà opportuno seguire nel periodo antecedente un regime dietetico di purificazione e a basso apporto calorico.Ecco una dieta dettagliata , suddivisa in giorni
Lunedì

Add a comment Leggi tutto: DIETA PRENATALIZIA

CUCINA :CICCIATA CICERALESE, PIATTO CAMPANO

  • Scritto da REDAZIONE

corb1Cicciata ciceralese del Cilento

1.venti gr. per ognuno dei seguenti semi:
2.ceci di Cicerale
3.cicerchia
4.fave
5.fagioli borlotti
6.fagioli cannellini
7.fagioli di Controne
8.fagiolino di maggese
9.fagioli rossi
10.fagioli a pisello
11.fagioli d'acqua
12.fagioli striati
13.fagioli dell'occhio
14.farro
15.avena
16.orzo
17.tre tipi di grano cilentano
18.piselli secchi e lenticchie.

Preparazione
Mettere a bagno, separatamente, i vari legumi e cereali la sera precedente, lessarli e solo a cottura ultimata mescolarli in un'unica pentola, regolando di sale e continuare con la cottura a fuoco lento. In una padella, mettere l'olio, la cipolla, l'aglio, il sedano e il prezzemolo tritati, peperoncino (facoltativo) e versare il soffritto nella zuppa, cuocere ancora qualche minuto in modo che si insaporisca. Servire calda con crostoni di pane casereccio.Ricetta concessa gentilmente dall'agriturismo Corbella

 

Add a comment

PANDORO ALLA NAPOLETANA

  • Scritto da REDAZIONE

images copy copy copy copy copyPandoro napoletano
ingredienti
150 gr farina di semola
180 gr zucchero
100 gr mandorle sgusciate
4 uova
200 gr burro
scorza di limone grattugiata
100 gr canditi
vaniglina
zucchero a velo
preparazione
Frullare le mandorle con un albume, unire la farina e frullare ancora per pochi minuti. Fondere il burro, unire lo zucchero, le uova intere, la scorza di limone e la vaniglina. Amalgamare bene e unire questo composto a quello di farina e mandorle. Aggiungere i canditi. Disporre in una teglia imburrata e infarinata. Cuocere in forno per 30' a 200 gradi e cospargere con zucchero a velo.

Add a comment

La pasta è il piatto preferito dagli studenti

  • Scritto da Redazione

pastaOlio, pane, pomodori, pasta, mozzarella: cos'è la dieta mediterranea? La ricerca condotta del Centro Ricerche Sociali sulla Dieta Mediterannea dell'Università Suor Orsola Benincasa ha provato a chiederlo a 595 ragazzi, la cui età media è di 21 anni, residenti in Campania, Lombardia, Umbria e Sicilia.

E così è emerso che la pasta è il primo alimento associato alla dieta mediterranea.

Add a comment Leggi tutto: La pasta è il piatto preferito dagli studenti