Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

I risultati della raccolta differenziata in Campania, raccolti da IL SOLE 24ORE

  • Scritto da Redazione

mappa-differenziata-2-2Bene la Campania.
La raccolta differenziata in Campania va bene. Questo è quanto emerge secondo i dati più recenti pubblicati sul catasto rifiuti di Ispra, riferiti all'anno 2015.

È stato proprio utilizzando i numeri pubblicati dall'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale che Infodata/Il Sole 24 Ore hanno costruito una mappa della raccolta differenziata in Italia.

 

I colori variano dal rosso al verde a seconda di quanto sia più alta la percentuale di rifiuti differenziati nel corso dell'anno 2015.

A livello di singolo comune, il risultato migliore lo registra San Lorenzo Maggiore, poco più di duemila abitanti distribuiti su 16 chilometri quadrati di territorio in provincia di Benevento. Stando ai dati Ispra, questo piccolo comune campano ha differenziato il 94,4% dei rifiuti prodotti.

Male la città di Napoli, dove nel 2015 la percentuale di raccolta differenziata ha raggiunto il 24,20%, dato migliorato nei mesi successivi: stando, infatti, ai dati diffusi da Asia e aggiornati a novembre 2016, la percentuale di raccolta differenziata prodotta dal capoluogo campano è salita al 33,6%.

NapoliToday.it/IL SOLE24ORE