Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Serbia regina d’Europa

  • Scritto da Libera Niglio

yffjhgSi sono conclusi la scorsa settimana gli europei di pallanuoto di Barcellona, vittoria dei colossi Serbi, medaglia d'argento per la Spagna e bronzo per la Croazia, Italia solo 4, purtroppo nella finale per il terzo posto con la Croazia il nervosismo, la tensione e la delusione per il furto subito durante la semifinale con la Spagna ha fatto calare la concentrazione quindi partita in salita per il Settebello che cede il podio ai campioni croati.


Tante partite, l'Italia era partita alla grande in questo torneo, aveva giocato alla grande soprattutto in difesa, la migliore tra tutte, ma la svista arbitrale del gol non dato che avrebbe portato la Spagna ai rigori nella semifinale ha deconcentrato tutti, grande fair play del coach Campagna che con le sue dichiarazioni ha cercato in ogni modo di risollevare il morale della squadra senza fare polemica, ma purtroppo non è servito quarti e con tante belle idee per Tokyo 2020.
Un altro grande spettacolo per il mondo dell'acqua clorata è andato in scena qualche giorno fa alla Duna Arena di Budapest, tra i campioni del mondo master dei Millennium (tutti ungheresi) è una selezione di all star guidata da Ratko Rudic e con il nostro Francesco Postiglione in rappresentanza dei campioni italiani. Il campione posillipino, vicepresidente Fin e apprezzatissimo commentatore tecnico della Rai, che ha dichiarato "mi sono divertito, ma non solo è stato bello incontrare di nuovo tanti amici che non vedevo da tempo e soprattutto giocare in una Duna Arena quasi al tutto esaurito e già piena ore prima della partita. L'ennesima conferma della grande passione dell'Ungheria per la pallanuoto. Un evento organizzato benissimo, con il terzo tempo e tanta gente era commossa nel rivedere in acqua gli eroi dell'Ungheria del passato. In Italia, purtroppo, gli ex atleti spesso non si riavvicinano più all'acqua come invece avviene qui". La partita è finita 5 a 5 , un grandissimo spettacolo per gli amanti di questo sport, emozione nel rivedere in acqua Tamas Kawasaki, Kiss,Benedek, Steinmetz insomma i migliori tra i migliori.

Appuntamento ad ottobre per gli amanti della pallanuoto con campionato di serie A1 .