Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

A NOLA IL MASTER FIB 2022 A DI NICOLA E MORELLI

  • Scritto da Mario D'Amato

01 Premiazioni Master dei CampioniGiuliano Di Nicola della Boville Marino e Flavia Morelli della Bocciofila Lucrezia, alla Kennedy di Piazzolla di Nola, davanti a una cornice di pubblico numerosa ed entusiasta, hanno vinto il Master dei Campioni e delle Campionesse FIB 2022, al termine di due finali che hanno divertito gli spettatori presenti.

Il giocatore abruzzese Giuliano Di Nicola ha trionfato, in finale, contro Gianluca Formicone della VIP Credaro Bergamo: due set vinti per 8-5.

L'atleta marchigiana Flavia Morelli ha superato, in finalissima, l'emiliana Chiara Morano al termine della lotteria dei tiri al pallino (3-2) dopo il pareggio dei due set, il primo appannaggio della portacolori della Lucrezia per 8-2 e il secondo in favore della giocatrice della TREM Osteria Grande Castel San Pietro per 8-1.

Il vincitore Giuliano Di Nicola, prima della vittoria in finale, aveva superato, nell'ordine, Davide Paolucci (Corbordolo), Andrea Cappellacci (Fontespina Civitanova Marche) e, in semifinale, Giuseppe D'Alterio (Giorgione3Villese Castelfranco Veneto). Un cammino pulito contraddistinto da otto set vinti per l'atleta pescarese, che ha trionfato, in una settimana, al Mondiale nella Coppia mista in Turchia e al Master FIB 2022 in terra campana.

La vincitrice Flavia Morelli, prima della finalissima, per superare i turni precedenti, aveva dovuto ricorrere ai tiri al pallino, sia nei quarti di finale contro Laura Picchio (Bocciofila Spello) sia in semifinale contro Sanela Urbano (Sandro De Sanctis Roma).

Il direttore di manifestazione è stato Antonio Dello Iacovo, arbitro nazionale dell'AIAB Campania, che ha avuto a disposizione sei giudici di partita e lo staff arbitrale dedicato alla tecnologia del VAR.

Alla Bocciofila Kennedy di Piazzolla di Nola sono stati quattro giorni di bocce di alto spessore tecnico-tattico per una formula collaudata del Master FIB dopo la prima edizione andata in scena, nel 2021, a Terni. Ventidue incontri, quarantaquattro set, undici sfide concluse ai tiri al pallino: tutte le partite sul campo centrale della Bocciofila Kennedy e tutto andato in onda sulla webtv federale per un totale di trentadue ore di diretta nei quattro giorni di competizione.

Presenti, col presidente federale Marco Giunio De Sanctis, anche il vice-presidente vicario Moreno Rosati, il consigliere federala Franco Del Vecchio, il Segretario Generale Riccardo Milana, i presidenti regionali Antonio Barbato (Campania), Corrado Tecchi (Marche) e Giuseppe Formato (Molise).

Tra le istituzioni politiche del territorio presenti, tra gli altri, il sindaco di Nola, Carlo Buonauro, l'assessore comunale Raffaele Giugliano e il consigliere regionale Massimiliano Manfredi.

"Il calore che ha offerto il pubblico della Kennedy di Piazzolla di Nola ha fatto da cornice a un evento di grande spessore tecnico-tattico – il commento del presidente federale Marco Giunio De Sanctis, presente in terra campana, così come era stato a Campobasso sette giorni prima e come sarà presente a Bergamo per gli Assoluti nel prossimo weekend – Il Master FIB della Raffa è una delle competizioni principe della nostra attività e, sicuramente, il Consiglio Federale lavorerà per permettere a questo evento di migliorare sempre di più. D'altronde, sotto quest'ultimo aspetto, la FIB mira a trasformare le nostre manifestazioni in grandi eventi sportivi".

"Era mia premura dopo diversi anni in cui le manifestazioni federali si erano disputate, per lo più, tra il Centro e il Nord, organizzarle al Sud dove abbiamo toccato con mano il fermento e l'entusiasmo degli appassionati campani – ha concluso il presidente federale De Sanctis – Per l'organizzazione della 2^ edizione del Master FIB ringrazio il consigliere federale Franco Del Vecchio, il presidente della FIB Campania, Antonio Barbato, e la dirigenza della Kennedy che ha ospitato la kermesse".

"Abbiamo regalato quattro giorni di grande sport e di bocce dell'Alto livello alla città di Nola, alla provincia di Napoli e a tutti gli appassionati campani e delle regioni limitrofe – il commento del consigliere federale Franco Del Vecchio e del presidente della FIB Campania, Antonio Barbato – Ci siamo divertiti, abbiamo assistito a grandi partite e crediamo che anche gli spettatori abbiano apprezzato la nostra proposta. A livello organizzativo, abbiamo avuto diversi collaboratori, il nostro ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato per il buon esito della kermesse e, in special modo, alla società Kennedy di Piazzolla di Nola per la preziosa ospitalità".