Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Angelo Duro il 25 novembre al Teatro Augusteo di Salerno

  • Scritto da Gilda Camaggio

Angelo Duro Salerno"SONO CAMBIATO": è questo il titolo del nuovo spettacolo di Angelo Duro che, dopo un sold out da record al Petruzzelli di Bari (in due ore venduti tutti i biglietti disponibili), annuncia sette nuove date in giro per l'Italia per un nuovo tour che lo porterà il 25 novembre al Teatro Augusteo di Salerno. Le prevendite saranno disponibili a partire da  giovedì 15 settembre, alle ore 14, presso i circuiti di vendita autorizzati (ticketone.it e su angeloduro.it).

Senza retorica e privo di ogni morale, Angelo Duro tocca argomenti come un vero fuoriclasse. Pietrangelo Buttafuoco ha scritto di lui: "Angelo Duro, il comico che innesca le menti". Di artisti padroni del ragionamento comico, fuori da ogni schema consolidato e da qualsiasi retorica buonista e consolatoria non ce ne sono certo centomila, non si può dire nessuno ma uno in Italia - solo uno - c'è ed è appunto Duro. Di artisti capaci di innescare la miccia della libertà mentale e dello spirito critico nello spettatore non se ne vedevano dal tempo di Giorgio Gaber e Duro - uno che non potrà mai andare in tivù e però riempie i teatri - è durissimo nei contenuti, perfetto nei tempi comici, irresistibile nei silenzi (lunghissimi), magnifico poi nel crearsi un pubblico dalla testa libera, liberissima e dal cattivo carattere. Come lui. Imprendibile. E imperdibile.

Adesso (è scritto anche a caratteri cubitali sul manifesto) fa sapere d'essere cambiato, di non essere più quello di prima. E qui vengono mille dubbi. In che senso sarà cambiato? Non sarà più scontroso, irriverente e polemico come prima? Sarà diventato più buono? Lo vedremo finalmente sorridere? I dubbi sono tanti, anche perché da uno come lui non si sa mai cosa aspettarsi. Di certo la notizia di questo suo cambiamento aumenta la curiosità di vederlo nel suo nuovo spettacolo, che da quest'anno è pure autoprodotto dalla società che ha fondato e chiamato, in perfetto suo stile, "Da Solo Produzioni" (www.dasoloproduzioni.it).