Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

10 piccoli 'trucchi' per risparmiare carburante

  • Scritto da Redazione

euro-moneteUsare la marcia corretta, guidare in modo equilibrato ma anche bilanciare l'aria condizionata e l'apertura dei finestrini. Sono questi solo alcuni degli accorgimenti da utilizzare per risparmiare il carburante. È quanto consigliano gli esperti di CarGurus, marketplace di auto, che hanno fornito i 10 migliori consigli per risparmiare carburante. Ecco qualche trucchetto valido per qualsiasi tipo di automobile.

In primis, occorre effettuare una corretta manutenzione della propria auto, per aumentare l'efficienza e ridurre i consumi, verificando ogni due settimane che gli pneumatici siano gonfi.

 

Inoltre, bisogna evitare l'ora di punta del traffico: il motore funziona ma non porta da nessuna parte. E' essenziale pianificare il proprio percorso trovando un'alternativa alle strade più trafficate o, se ne si ha la possibilità, evitare i momenti più caotici anticipando o ritardando la partenza.

Perdersi mentre si è in auto e guidare senza meta sono gli usi meno produttivi di carburante che si possa immaginare. Per evitare che ciò accada, è utile prendersi qualche minuto per pianificare il proprio percorso. Bisogna ricordare, inoltre, che il motore della propria auto consuma di più quando è freddo, perciò può essere utile combinare più commissioni ad ogni sosta: ad esempio, approfittare di fare la spesa quando si va a prendere i bambini.

Tra i consigli dispensati da CarGurus anche quello di bilanciare bene l'apertura dei finestrini e l'utilizzo dell'aria condizionata: ogni volta che si accende il climatizzatore della propria auto, infatti, il motore deve lavorare più intensamente, consumando più carburante. Alle basse velocità, è meglio aprire i finestrini e provare a fare a meno dell'aria condizionata. Altro suggerimento riguarda la possibilità di evitare i pesi in eccesso, minore è il peso che la propria auto deve trasportare, meno carburante dovrà bruciare. Per risparmiare carburante, bisognerebbe inoltre guidare a una velocità costante di 80 km/h. Sebbene ciò non sia possibile, si può comunque ridurre al minimo le perdite di energia che si verificano ogni volta che si frena o si accelera, prestando attenzione alla strada e anticipando l'andamento del traffico. Inoltre è importante usare la marcia corretta e rallentare guidando ad una velocità più moderata. Percorrere chilometri appositamente per raggiungere una stazione di servizio più economica che potrebbe far risparmiare qualche centesimo non ha molto senso, ma si può sempre pianificare il proprio itinerario in modo da rifornirsi in una stazione "low cost" mentre si è diretti da un'altra parte. Molte auto, infine, sono dotate di una modalità "Eco" che aiuta a ottimizzare il consumo di carburante. I metodi adottati dalle case automobilistiche per raggiungere questo scopo possono variare, ma in generale le modalità Eco forniscono all'acceleratore una risposta più graduale, portano l'aria condizionata a un livello meno potente e fanno in modo che il cruise control adattivo raggiunga la velocità impostata in modo meno aggressivo.